Roma Calcio » Rubriche Calcio Roma » Amarcord » ROMA-FIORENTINA Tra ex di turno ed affari mancati

ROMA-FIORENTINA Tra ex di turno ed affari mancati

Ex di Roma-Fiorentina

Ex di Roma-Fiorentina

Domenica la sfida tra Roma e Fiorentina non sarà soltanto uno scontro diretto tra due delle formazioni più brillanti della Serie A, ma anche una sorta di amarcord per molti tra calciatori, tecnici e dirigenti delle compagini. Per non parlare delle trattative di calciomercato rumorose ma mai completate.

EX DI TURNO

L’ex più importante della sfida è sicuramente Vincenzo Montella, calciatore della Roma dal 1999 al 2009, prima di divenire tecnico dei Giovanissimi e successivamente della prima squadra giallorossa nel 2011. Soprannominato l’Aeroplanino già ai tempi della Samp, Montella ha raccolto 192 presenze e 83 reti con la maglia dei capitolini, vincendo anche uno Scudetto ed una Supercoppa nel 2001. Anche il ds viola Daniele Pradè riscopre il suo passato, visto che ha cominciato come dirigente proprio a Roma, prima da consigliere poi da direttore sportivo al fianco di Rosella Sensi e Bruno Conti sino al 2011, anno dell’arrivo della proprietà americana. Da qualche mese anche Elena Turra è sbarcata dalla capitale a Firenze con il ruolo di responsabile alla comunicazione. Tra i calciatori spiccano alcuni ex di lusso: Alberto Aquilani è cresciuto nelle giovanili giallorosse ed è rimasto a Roma sino al 2009, conquistando una Coppa Italia ed una Supercoppa; stessi trofei vinti nella capitale da David Pizarro, il regista cileno pupillo di Spalletti, numero 7 romanista dal 2006 al 2012. Anche Cristiano Lupatelli ha un valente passato a Trigoria come secondo portiere dal 1999 al 2001. Due i calciatori della Roma che hanno militato recentemente nella Fiorentina; Adem Ljajic, arrivato in Toscana nel 2010 per i buoni uffici dell’ex dg Corvino e passato ai giallorossi la scorsa estate per 11 milioni di euro, e Federico Balzaretti, in viola nella stagione 2007-2008.

I COLPI MANCATI

Recentemente sono uscite le indiscrezioni relative a due attuali leader della Fiorentina che avrebbero potuto indossare la maglia della Roma: Giuseppe Rossi era stato cercato con insistenza dal ds Sabatini prima dell’infortunio con il Villarreal, senza escludere un ritorno di fiamma precedente all’ingaggio con i viola. Il colombiano Cuardado, quando era ad Udine, era stato proposto ai capitolini, ma il no dell’allora tecnico Zeman ha fatto svanire l’affare. Anche Mario Gomez, ai tempi dello Stoccarda, era nel mirino della Roma, precisamente nell’estate 2008, così come un giovane Joaquin, al tempo stella del Betis, accostato alla formazione di Capello ed elogiato persino da capitan Totti. La Fiorentina nel 2010 invece provò a convincere Rodrigo Taddei a lasciare la Roma, in scadenza di contratto, per approdare in Toscana, ma non se ne fece nulla per l’imminente rinnovo fino al 2014 del brasiliano.

Keivan Karimi