Home Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre Diritti TV, Sky si aggiudica la Champions per il prossimo triennio

Diritti TV, Sky si aggiudica la Champions per il prossimo triennio

Duro testa a testa registratosi negli ultimi giorni per la questione diritti TV. La situazione è parsa sin dall’inizio molto ingarbugliata, ma adesso si va verso una risoluzione definitiva. Il gruppo di Rupert Murdoch e quello della famiglia Berlusconi si sono contesi la vittoria dell’asta per la trasmissione della Champions League nel triennio 2018-21. Le offerte presentate all’Uefa, che si è presa del tempo per decidere, sono economicamente molto vicine. Si tratta di circa 600 milioni di euro per avere l’esclusiva nella trasmissione delle quattro squadre italiane che dal 2018/19 avranno diritto di giocare la più importante coppa europea di calcio.

Diritti TV a Sky

Lo vince Sky il testa a testa per i diritti TV. La pay tv di Rupert Murdoch si è aggiudicata i diritti della Champions League per il triennio 2018-2021: l’Uefa ha infatti assegnato, secondo quanto risulta a Radiocor, al gruppo satellitare l’ex Coppa Campioni per una cifra superiore ai 200 milioni a stagione. Mediaset? Sembra stata superata e non di molto. Una vittoria di misura per Sky. A partire dal 2018 le squadre italiane in lizza saranno quattro. Con l’acquisizione di Sky sarà anche interessante vedere a chi andrà la consueta partita in chiaro settimanale, se verrà trasmessa dalla rete del gruppo Tv8 o ceduta alla Rai.  La prossima edizione al via dal mese di agosto sarà invece ancora targata Mediaset Premium.