NAPOLI De Laurentiis: “2013 positivo, siamo dietro alla Roma che non ha le coppe”

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis
Nel corso di una lunga intervista, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha stilato il bilancio del 2013 della squadra partenopea:

“Un bilancio che ci deve far piacere. Capisco il tifo, il tifo è tifo, il tifoso ha un codice personae e vuole vincere e basta, ma bisogna ricordarsi come siamo partiti, come un nuovo club costituito dal nulla perchè non esistevamo più. Non bisogna ricordarsi di Maradona, così siamo scorretti, noi siamo ripartiti da zero, non esisteva più una squadra e s’è bussato in federazione che ci ha permesso di ripartire dalla C per l’importanza della tifoseria. Questo è il passato, ora sono venute fuori altre verità, come quella italiana di disagio a partire dagli stadi che non siamo riusciti a rifare come in Inghilterra e Germania. In Italia non si fanno certi fatturati e quindi non si è competitivi con le compagini più forti d’Europa. Noi fin dall’inizio, rispetto ad altri club, abbiamo sposato il fair play finanziario di Platini e ci siamo già allenati a questa capacità di fare con meno quello che altri con più non riescono. Noi abbiamo fatto il record di punti della storia del Napoli, noi abbiamo meno della metà del fatturato della Juve, la Roma non ha le coppe europee quest’anno e non dimentichiamo che siamo usciti dalla Champions con un record”

Fonte: Radio Kiss Kiss Napoli