L’ARBITRO Seconda stagionale per Bergonzi con la Roma. Fischiò l’ultimo rigore tirato dall’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:30

 

Bergonzi ammonisce Totti
Bergonzi ammonisce Totti

Mauro Bergonzi dirigerà la gara fra Roma ed Inter in programma sabato sera alle 20:45 in uno stadio Olimpico a ranghi ridotti per via della chiusura forzata imposta ai settori di Curva SudCurva Nord e Distinti Sud.

Seconda stagionale per il l’arbitro genovese che ha diretto quest’anno Udinese-Roma, decisa dalla stoccata di Bradley nei minuti finali.  Bergonzi precedentemente ha già arbitrato 3 gare tra i giallorossi e l’Inter, sempre a San Siro. Il bilancio dei confronti diretti sorride alla Roma uscita vincitrice l’ultima volta proprio lo scorso anno, sia nella semifinale di ritorno di Coppa Italia per 3-2, che nella trasferta di campionato terminata 3-1. L’unica sconfitta nei tre match riporta alla Supercoppa Italiana disputata 4 anni fa e vinta dall’Inter guidata dall’allora tecnico Rafa Benitez per 3-1.

Per i giallorossi complessivamente sono 17 i precedenti con l’arbitro appartenente alla sezione di Genova. Il consuntivo impone del cauto ottimismo poichè sotto la giurisdizione di Bergonzi la Roma ha raccolto 10 successi, 2 pari e 5 sconfitte.

Non va male neanche all’Inter che in 19 trascorsi ha vinto 10 sfide perdendone 5 e pareggiandone 4. I nerazzurri quest’anno lamentano la mancata attenzione arbitrale nei loro riguardi per quanto pertiene ai contatti in area di rigore. Curiosamente l’ultimo penalty assegnato loro risale proprio ad una gara arbitrata da Bergonzi lo scorso anno contro la Lazio, quando la decretazione della massima punizione da parte del fischietto ligure permise ad Alvarez di materializzarsi sul dischetto.

D.S.