JUVENTUS-ROMA, Miccoli: “Domani interrogazione parlamentare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:19
Marco Miccoli
Marco Miccoli

E’ intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport 101.5, nello spazio condotto da Adriano Valentini e Giordano Giusti, Marco Miccoli, Deputato del Partito Democratico, che si è dichiarato stupefatto dell’arbitraggio di Juvenus-Roma di ieri sera. Di seguito le sue dichiarazioni: 

Domani presenterò un’interrogazione parlamentare ed un esposto alla Consob. Ho ritenuto di doverlo fare perché quello che è accaduto ieri allo Juventus Stadium è andato in diretta mondiale e riguarda anche l’immagine del nostro paese. Alcune squadre di calcio in Italia, tra cui Roma e Juventus, sono quotate in borsa e dopo i fatti di ieri il titolo giallorosso ha perso il 4%.

Il Governo deve garantire la regolarità del campionato. E’ necessario avvalersi dell’ausilio della tecnologia visto che con la moviola in campo ieri non ci sarebbe stato nessun errore decisivo. Tavecchio finalmente dice che si farà carico dell’introduzione della tecnologia che garantirebbe il corretto risultato delle partite e che andrebbe anche a proteggere chi investe sul calcio. Una classe dirigente che da anni non trova soluzione a tutto questo è una classe dirigente di cialtroni: io sono un amante di questo sport e dispiace vedere nel nostro calcio quello che è successo ieri.

Le critiche alla mia iniziativa? Tutti i giorni mi occupo dei problemi di questo paese e credo sia normale, da Parlamentare, preoccuparsi di quella che è la quarta industria di questa nazione anche e soprattutto perché quello che è successo ieri dà l’impressione di uno Stato in cui le regole non vengono rispettate quotidianamente. Facendo un esposto alla Consob era doveroso informare il Ministro competente con un’interrogazione parlamentare.

Evidentemente un po’ di sudditanza psicologica c’è: io credo che Rocchi abbia perso il controllo della partita al momento della concessione del primo rigore, quando dopo aver fischiato il calcio di punizione, ha cambiato idea in virtù delle proteste dei giocatori della Juventus. Questo fa pensare che in alcune partite in caso di incertezze le decisioni vadano sempre nella stessa direzione”.

Fonte: Centro Suono Sport