FOCUS MERCATO Ecco chi è Pajtim Kasami (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:02
Pajtim Kasami Olympiakos
Pajtim Kasami Olympiakos

Pajtim Kasami, è il nuovo fiore all’occhiello del mago dei talenti Walter Sabatini. Il ds giallorosso sempre attivo sul mercato dei giovani starebbe puntando il centrocampista dell’Olympiakos classe 1992, per la Roma del futuro.

Ripercorriamo in breve la sua carriera:

Nato a Struga (in Macedonia), ma naturalizzato svizzero, Kasami cresce calcisticamente tra le giovanili di Grasshoppers, Liverpool, Lazio e Bellinzona. E’ proprio con la maglia di quest’ultimo club che fa il suo debutto in prima squadra allenata da Alberto Cavasin, sostituito poco dopo da Roberto Morinini che vede in Kasami un ottimo elemento per il suo undici e gli consegna la maglia da titolare per le restanti 10 partite. Terminato il campionato in Svizzera, il centrocampista sbarca nella nostra Serie A grazie allo stessoSabatini che lo porta a Palermo alla corte di Zamparini nell’estate della stagione 2010/2011. Con la maglia rosanero colleziona 24 partite stagionali (tra campionato, Coppa Italia ed Europa League) senza siglare però nessuna rete. La sua avventura italiana dura però solo un anno. Nella stagione seguente Kasami vola in Inghilterra, al Fulham, che acquista il suo cartellino per quasi 2 milioni di euro e dove vi resta per tre stagioni seguenti, dall’estate del 2011 all’estate del 2014 (nel mezzo una stagione al Lucerna, in Svizzera, dal febbraio 2013 al giugno dello stesso anno). Con la maglia dei Cottagers, lo svizzero disputa 56 partite, tra Premier League e coppe nazionali, collezionando solo 3 gol (tra cui uno bellissimo realizzato alla Van Basten contro il Crystal Palace, candidato al Premio Puskas di quest’anno, ndr). La sua storia inglese termina lo scorso 9 luglio 2014 quando passa all’Olympiakos, dove ottiene la definitiva consacrazione e attrae su di sé gli occhi dei top club europei, grazie alle sue buone prestazioni in Champions League. Curiosamente sigla la sua prima rete in carriera in Champions proprio contro la Juventus nel match dello scorso 22 ottobre (gara vinta dai greci per 1-0, ndr).

In Nazionale, tra le numerose presenze nelle giovanili svizzere, può vantare un oro nel Campionato del Mondo Under-17 svoltosi in Nigeria nel 2009 ed un argento agli Campionato Europeo Under 21 disputato in Danimarca nel 2011. Il 15 ottobre 2013 debutta in Nazionale maggiore, nella partita di qualificazione ai Mondiali 2014 vinta per 1-0 sulla Slovenia, entrando al 71′ al posto di Tranquillo Barnetta. Il 15 novembre successivo, nel corso della partita amichevole contro la Corea del Sud a Seul, segna la sua prima rete in Nazionale.

Kasami è un centrocampista mancino di natura, ma forte anche di destro, come dimostrano i molti gol dalla distanza con entrambi i piedi. Forte fisicamente ed in possesso di buone qualità tecniche e realizzative, è capace di ricoprire tutti i ruoli in mediana, con propensione all’impostazione del gioco. Nella Nazionale svizzera gioca come trequartista o seconda punta. Tutte ottime qualità tecniche e tattiche che potrebbe far comodo alla Roma del futuro…

ECCO UN VIDEO CON LE MAGIE DI KASAMI

A cura di Leonardo Esposito (Twitter @Lnrd_Spst)