Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio AS ROMA Florenzi: “Possiamo vincere lo scudetto. Mi sta sorprendendo Ljajic, ha...

AS ROMA Florenzi: “Possiamo vincere lo scudetto. Mi sta sorprendendo Ljajic, ha fatto il salto di qualità”

Florenzi
Florenzi

Il centrocampista della Roma, Alessandro Florenzi, ha rilasciato alcune dichiarazioni direttamente da Trigoria:

Partitaccia sabato, rode per aver perso due punti oppure quell’ultimo quarto d’ora ci fa comunque far star bene?

“Tutti volevamo vincere, eravamo scesi in campo per quello. Poi la gara si è messa in salita, abbiamo approcciato male e poi siamo rimasti in 10. Poi è uscita fuori la Roma“.

Se ci fosse stato Maicon però…
“Probabilmente avremmo vinto!”

La Roma ha la consapevolezza di essere forte? A Roma ci si esalta tanto dopo una vittoria, ci si deprime altrettanto dopo una sconfitta.

“La Roma è il top sotto questo aspetto: quando vinci sei campione del mondo, quando perdi sei una pippa!”

Anche Iturbe disse questa parola…

“Ma Manuel sbaglia a dire così: è forte e deve capirlo lui per primo, altro che pippa!”

Cosa ti aspetti contro il City?

“Mi aspetto una partita difficile, non ci sono presentazioni da fare. Mancheranno Aguero e Yaya Tourè, leggo sui giornali. Noi pensiamo a noi, ci pensiamo già dal dopopartita con il Sassuolo, non da prima. Purtroppo non siamo riusciti a vincere, ma ora la testa va alla gara di Champions League“.

Ci si aspetta la bolgia, il tifoso della Roma di sempre.

“Tutti ce lo aspettiamo: ci aspettiamo lo stadio visto con il Bayern Monaco. Non ci hanno mai lasciato ed è stato bello vederli così. Non vorrei che qualcuno avesse frainteso le mie dichiarazioni sui tifosi, è passato un concetto diverso: ero dispiaciuto dei mugugni che sentivo nei rispetti di alcuni giocatori come De Rossi e Strootman. Posso essere dispiaciuto personalmente per questo episodio“.

Un’occasione persa con il Sassuolo, ma da un anno e mezzo non fate altro che vincere, i fischi possono dar fastidio.

“Per come era finito il primo tempo contro il Sassuolo ho pensato che sarebbero arrivati altri fischi, invece non è stato così. E secondo me abbiamo ripreso la partita anche per questo: se senti i tifosi che ti incitano anche quando magari sbagli un passaggio puoi fare sempre meglio. Ti dà quel qualcosa in più in campo. Io personalmente sento tutto in campo: il mister, i compagni che mi danno un consiglio a volte senti anche qualche fischio e qualche applauso in più.”

Pensavo che quel pallone tu l’avessi dato a Destro

“No, per fortuna no. Lui ha portato via due giocatori del Sassuolo“.

Com’è la fascia?

“C’è la linea laterale… (ride, ndr). Quella al braccio è stata una bella sensazione. Non dovevo essere io il capitano, doveva essere Strootman che è uscito dopo due minuti, ma De Rossi mi ha visto prima di lui e l’ha lasciata a me. Un’emozione grandissima, è quello che ogni tifoso romano e romanista si aspetta”

Tu sei una delle reincarnazione insieme a Totti e De Rossi del tifoso romanista: è un bel peso.

“È una bella responsabilità ma anche un grande orgoglio. Spero non sia l’ultima volta che faccio il capitano“.

Quest’estate ci hai detto che ti senti centrocampista, non è più il tuo ruolo.

“Quello è il ruolo in cui secondo me, per alcuni aspetti posso dare di più. Se mi metterei a centrocampo in una mia squadra? Dipende dai giocatori che avrei a disposizione…”

Per alcuni essere un jolly è un problema, per me Florenzi è un campione perché fa tutti i ruoli benissimo. Sei consapevole di essere un campione oppure no?

“Non mi piace dare giudizi su me stesso, lo apprezzo quando lo dicono gli altri perché vuol dire che il lavoro che faccio quotidianamente viene ripagato”

Se fossi un terzino destro cosa vorresti prendere da Maicon?

“Tutto. La progressione e il suo carisma. E’ uno che anche se sta al 50% mette timore agli avversari e dà tranquillità alla squadra”

Chi ti sta sorprendendo là davanti?

“C’è Adem che sta facendo proprio la differenza in questo momento. Penso che abbia fatto il salto di qualità che gli serviva e abbia preso soprattutto fiducia. quando è in fiducia un giocatore tira fuori il meglio di sé“,

Vinciamo lo scudetto?

“Non so se risponderti da tifoso o da calciatore. Dico che abbiamo buone possibilità”

E Mercoledì contro il City?

“Ugualmente abbiamo buone possibilità. Siamo una grande squadra e dobbiamo fare valere la nostra capacità di mettere in difficoltà il City. Sappiamo come farlo e dobbiamo metterlo in pratica“.

Fonte: Roma Radio

Fonte: Roma Radio

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!