FIORENTINA-ROMA Montella: “Arbitro condizionato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:12
Vincenzo Montella
Vincenzo Montella

Ecco le parole di Vincenzo Montella al termine di Fiorentina-Roma:

Un pareggio che lascia l’amaro in bocca.

“Dispiace aver subito un gol in casa ma la Roma ha avuto molte occasioni. La Fiorentina ha meritato nei primi 35 minuti. Dovevamo essere più cattivi ma è tutto aperto”.

Episodi arbitrali: il calcio di rigore?

“Non solo, ci lamentiamo dei nostri arbitri ma poi anche in Europa…Non mi va di parlare di questo”.

Calo mentale nel secondo tempo?

“Un po’ è cresciuta la Roma, un po’ è uscito Pizzarro mettendoci in difficoltà. La Roma sul piano del gioco non ha messo sotto la Fiorentina. Sono stati bravi a capitalizzare nel secondo tempo. Ce l’andiamo a giocare all’Olimpico”.

Fonte: Mediaset 

L’arbitraggio di questa sera?

“Non so se dire quello che penso o no… C’è stato un po’ di condizionamento. Teniamoci i nostri arbitri. Dispiace prendere gol in casa, era meglio prenderlo in circostanze meno dubbio ma ci teniamo il pari”.

I contropiedi subiti?

“Il nostro modo di giocare è questo, sono situazioni che sicuramente possiamo migliorare: sembrava che stessimo giocando una finale in parità. Il nostro limite è la nostra virtù”.

Il pari giusto?

“Forse sì, i primi 40’ abbiamo avuto una supremazia netta ed avremmo potuto segnare qualche gol in più. E’ mancata forse la cattiveria agonistica, forse ci manca questo per fare un ulteriore step: non ce l’abbiamo nelle corde”.

Il ritorno?

“Ce la giochiamo, la mia preoccupazione è quella di avere sempre meno calciatori”.

Il rendimento di chi è entrato?

“Si può fare sempre meglio”.

Roma e Fiorentina uguali?

“Stasera sì, anche se non abbiamo subito come abbiamo giocato noi all’inizio”.

La cattiveria?

“E’ fondamentale l’ultimo passaggio. I tanti infortuni? A livello psico-fisico paghiamo i tanti impegni, non succede solo a noi”.