REPUBBLICA Tornano i campionati, paura e allerta ai massimi livelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:26
Stade de France
Stade de France

Stadi di massima allerta. Il calcio in Europa riparte stasera con gli anticipi dei campionati. Gli attentati di Parigi hanno trasformato le partite insoft target, e una malcelata inquietudine serpeggia fra gli atleti. Se Riccardo Montolivo assicura che «abbiamo fiducia nelle forze dell’ordine», il ct azzurro Antonio Conte ammette che «può accadere ancora, ma rinunciare a vivere significa far vincere il male». Intanto il livello di psicosi collettiva ha portato gli ospiti di un albergo di Anversa, martedì, a segnalare un presunto terrorista, con la cresta e l’aria minacciosa: era Radja Nainggolan, poi riconosciuto dagli agenti con i quali ha posato in una foto distensiva. Si gioca ovunque, non a Parigi: il Psg (con la scritta sul petto “Je suis Paris”) domani è a Lorient, e nel rugby lo Stade Français, squadra di Sergio Parisse, ha rinviato il match interno di Coppa Europa col Munster per non sottrarre agenti alle altre operazioni.