Roma-Bologna, I giallorossi non vanno oltre i pali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:20
Luciano Spalletti
Luciano Spalletti (getty images) AsRl

ROMA-BOLOGNA – La partita della Roma contro il Bologna di questa sera si percepisce subito che non sarà affato una gara semplice, gli uomini di Spalletti come al solito partono subito forte prima con Iago Falque e poi con Salah si rendono pericolosi ma Donodani blocca i giallorossi per poi ripartire in contropiede le qualità della Roma ci sono e si vedono però non bastano e si capisce quando i rossoblu passano in vantaggio, la squadra capitolina sembra non accusare il colpo infatti dopo la rete dell’ 1-0 riprendono il forcing iniziale verso la porta emiliana ma senza creare troppi pericoli. Nella ripresa dopo un primo tempo quasi in ombra Luciano Spalletti decide di togliere Iago Falque ed inserire Francesco Totti che da subito lo sprint giusto, dopo aver toccato solo due palloni manda in porta Salah che pareggia i conti ma sarà l’unica disattenzione che concederanno i rossoblu perchè da quel momento in poi la difesa del bologna si è chiude a riccio se non per i 3 pali colpiti da Mohamed Salah, i giallorossi spingono talmente tanto che alla fine sbattono contro il palo perdendo un ottima occasione per rimanere agganciata al treno del secondo posto utile per entrare in Champions League. Se la Roma vorrà prendersi quel passaggio direto per l’europa che conta dovrà essere più forte dei pali contro cui si sono infranti i suoi palloni e Mr Spalletti probabilme da questa sera ha capito che può contare anche su Francesco Totti.

Danilo Conforti