Stadio Roma, nulla va come previsto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:23
James Pallotta

Questione stadio, i conti non tornano. I tempi per i lavori sono troppo lunghi, nulla va come previsto: già, perché neanche i costi rientrano nella somma preventivata. Le opere per il consolidamento del ponte della Magliana avranno, infatti, un costo che arriva ad almeno 200 milioni di euro. Va considerato, in tal merito, che il prezzo di appalto originario per la sua costruzione era di 148 milioni.

Stadio Roma, tempo e denaro

Il tempo di realizzazione del Ponte dei Congressi non è quello preventivato. Stando alle ultime indiscrezioni, serviranno almeno 6 mesi dalla presentazione all’ok del Consiglio superiore dei Lavori pubblici. L’appalto riserverà sicuramente sorprese con ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato. Pertanto, tutto slitterà ad almeno 18 mesi. Per la realizzazione dell’impianto occorreranno almeno altri 4 anni. Senza collegamenti viari adeguati la prefettura non darà l’ok all’apertura dello stadio per motivi di sicurezza. In conclusione il ponte dei Congressi e il nuovo viadotto della Magliana non potranno essere completati prima del 2024. Situazione che starà stretta, senza ombra di dubbio, al presidente della Roma. Quest’ultimo, infatti, ha già minacciato qualche giorno fa di tornarsene in America se lo stadio non sarà pronto entro il 2020. Bagagli pronti? La situazione non è affatto favorevole, si va verso tempi abbastanza lunghi e… la pazienza sembra ormai al limite.