Strootman descrive Totti: “Mi chiamavano da ogni luogo, volevano i biglietti dell’ultima partita”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:09
strootman inter
Kevin Strootman ©Getty Images

Il centrocampista giallorosso, Kevin Strootman, ha rilasciato una lunga intervista al sito ufficiale della As Roma. In particolare, l’olandese ha parlato di Francesco Totti:

 

Il saluto finale a Totti

“Ovunque tu vada, si parla sempre di Totti. Se parli con qualcuno della Roma, il discorso vira sempre su Totti. Quello che ha creato in 25 anni di Roma e in 19 da capitano è qualcosa di incredibile. Il fatto che abbia giocato fino a pochi giorni fa dimostra tutta la sua professionalità. Se pensi a Roma, pensi a Totti. Potersi allenare con lui, giocarci assieme, condividere lo spogliatoio…è un esempio per tutti. Ogni giorno si scrive e si parla di lui, ma se lo merita. Per 25 anni ha fatto cose sensazionali. Alcuni sono fortunati se ne giocano 8 o 10, di anni! Tutti volevano essere allo stadio per l’occasione, il che dimostra cosa rappresenti Totti per la Roma. C’erano un sacco di persone che mi chiamavano, che mi scrivevano… tutti volevano un biglietto. Solo per quella partita, solo per lui. Questo dimostra cos’ha fatto Totti per Roma e la riconoscenza che gli si deve per aver creato tutto questo. È qualcosa di speciale, una storia che sarò fiero di raccontare in futuro”.