Home AS Roma News - Ultime notizie Roma Calcio Roma, Di Francesco: “Florenzi è vicino al rinnovo. Contento di Marcano”

Roma, Di Francesco: “Florenzi è vicino al rinnovo. Contento di Marcano”

L’allenatore della Roma Eusebio Di Francesco si è presentato alla conferenza stampa del post-partita con il Latina visibilmente soddisfatto. Al di là del risultato di 9-0, ci sono state tante indicazioni positive.

Cosa hai apprezzato di più in questa partita?
La cosa più importante è che non si sono fatti male, in questi giorni hanno caricato abbastanza e c’era pericolo. Ho visto il desiderio di andare a fare gol, di verticalizzare: è stato come avrei voluto. Dovremo lavorare tanto sul non buttare la palla, avere già tanti giocatori della rosa mi permette di lavorare meglio.

In ottica calciomercato, la squadra secondo te può rimanere al 99% così?
Attualmente abbiamo una rosa ampia, è il momento di fare scelte importanti e sto facendo valutazioni. Il mercato è sempre vivo, Monchi ha ragione quando dice che la Roma si guarda intorno, in entrata e in uscita. Siamo sempre in contatto per fare valutazioni.

Come hai visto Karsdorp e chi ti è piaciuto di più dei nuovi acquisti?
Karsdorp si è mosso con disinvoltura, è in crescita e sciolto nella corsa. È un motivo di soddisfazione, ma è presto per valutazioni definitive. Anche Pastore si è mosso bene soprattutto nella seconda parte del primo tempo, vogliamo da lui giocate di qualità, quelle che ha fatto vedere in quella parte di partita.

Schick ci ha messo voglia
L’anno scorso non ha avuto il tempo di conoscere l’ambiente e la squadra, ora invece lo vedo voglioso. Deve ancora migliorare in alcuni momenti, ma si sa muovere su tutto il fronte d’attacco.

Questo con il Latina non è stato un test proibitivo
In genere si gioca contro rappresentative di montagna, ora contro una squadra di Serie D. Non è corretto fare come nella tournée americana dove si giocano partite importanti con giocatori appena arrivati. Giocheremo contro una squadra di Serie B prima delle partite importanti. Così come è importante fare gol, dà forza a tutti.

Ci sono stati dei cori contro Florenzi, riesce a essere ugualmente sereno?
Ho visto situazioni positive in questi giorni per il rinnovo, sono avanti con la società e questa è l’impressione che ho avvertito. Non mi piace entrare nel merito dei contratti, io alleno. Florenzi è un giocatore della Roma, sono contento quando viene incitato piuttosto che quando gli vengono dette cose che uno non vorrebbe sentirsi dire.

Strootman ha giocato il secondo tempo da regista. Può farlo anche in campionato?
No, semplicemente non c’era Gonalons e lui è il più indicato. C’era anche Coric, ma per uno appena arrivato è più facile fare la mezzala che il regista. E poi Coric ha caratteristiche più offensive.

Kluivert può giocare sia a destra che a sinistra?
Ho più destri in questo momento: a destra viene dentro, a sinistra rimane più aperto. È normale, dipende anche dalle squadre che affronti. Lo potrò impiegare a seconda delle situazioni.

I nuovi arrivati?
Sono molto contento di Marcano, ci mette tanta applicazione negli allenamenti. La difesa mi è piaciuta più di tutti gli altri reparti, di lui mi piace che capisce già quasi tutte le indicazioni in italiano. Cristante ha qualità importanti, tecniche e fisiche. Lo conoscevo più di Marcano. Deve imparare e coordinare i movimenti offensivi che noi facciamo.

Asromalive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!