Petrachi Roma, possibile rescissione immediata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:51

La Roma è in difficoltà. Il quarto posto in classifica, obiettivo minimo stagionale, è a serio rischio e la posizione del direttore sportivo Gianluca Petrachi non è più salda.

gianluca petrachi
Gianluca Petrachi @Getty Images

Le mosse che finora sono state nel calciomercato non hanno dato frutti e la mancata qualificazione in Champions League non può essere accettata. La Roma ha una rosa importante, il cui monte stipendi si aggira sui 160 milioni, e il direttore sportivo l’ha costruire senza svecchiarla troppo. Proprio perché con troppi giovani il compito di Fonseca sarebbe stato troppo arduo.

La Roma scese in campo contro l’Atalanta aveva del resto 27,5 anni di età media. E sono giorni che i tifosi giallorossi si stanno interrogando anche sulle scelte del tecnico. Che ha mandato in campo i nuovi volti Villar e Carles Perez, che ancora non sembrano essersi inseriti negli schemi del portoghese, e ha tenuto fuori sia Kalinic che Under. Nonostante ci fosse un risultato da recuperare e quantomeno un pareggio da conquistare per tenere viva la speranza del quarto posto.

Giocatori in fase di svalutazione

Il direttore sportivo Petrachi non è riuscito a piazzare a gennaio giocatori che sul campo si vedono pochissimo ma che incidono sulle casse della società, come ad esempio Juan Jesus e Pastore. E si rischia di questo passo anche di svalutare tanti come Under e Kluivert, le cui eventuali cessioni avrebbero potuto portare delle grosse somme nelle casse del club.

Come riporta la Gazzetta dello Sport di oggi la posizione di Petrachi è più che mai in bilico. Il ds non ha parlato con la squadra dopo il ko di Bergamo, rispettando la volontà di Fonseca e della società, e potrebbe anche rescindere l’accordo che lo lega al club giallorosso prima della chiusura della stagione.