Calciomercato Roma: tre brasiliani sul taccuino di Petrachi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03

E’ inevitabile che in questo periodo, con la serie A ancora ferma ai box e con la consapevolezza che diventa ogni giorno più complicato ripartire, ci si concentri sulla pianificazione della prossima stagione. Il calciomercato Roma ogni giorno si arricchisce di nuove voci e di nuovi rumors sui colpi che i giallorossi potrebbero mettere a segno in estate.

gianluca petrachi
Gianluca Petrachi @Getty Images

Paulo Fonseca e il direttore sportivo Petrachi sembrano avere le idee chiare, cercheranno di puntare sulla continuità e sulla conferma degli elementi più importanti della rosa. Le colonne saranno Pellegrini e Zaniolo, si farà di tutto per tenersi stretti Smalling e Mkhitaryan, giocatori d’esperienza che hanno fatto la differenza in questa stagione.

Rivederli in giallorosso sembra difficile, quasi impossibile. Ma ci si sta lavorando sopra. Ci saranno insomma pochi rinforzi mirati, per non smembrare un gruppo che pare coeso e che ha intenzione di emergere nel calcio italiano ed europeo.

Il Corriere dello Sport ha fatto il punto della situazione in chiave calciomercato per la Roma, evidenziando come in avanti si continui a cercare un attaccante sulla fascia destra, che possa alternarsi a Carles Perez. I nomi sono sempre gli stessi, quelli di Pedro e Willian del Chelsea, che hanno però degli ingaggi alti, superiori al tetto che il club ha imposto.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, Fonseca vuole un nuovo terzino destro

Si seguono anche diversi giocatori dello Shakhtar, che Fonseca del resto conosce bene, ovvero i brasiliani Tyson, Ismaily e Marcos Antonio. Il primo è un attaccante, il secondo un terzino sinistro mentre il terzo è un promettente centrocampista centrale del quale si parla molto bene. Per la difesa si continua a tenere d’occhio Vertonghen (pure lui svincolato a luglio) mentre in attacco il nome nuovo è quello di Caputo, centravanti del Sassuolo.

Certamente prima di fare qualsiasi mossa la Roma proverà a piazzare alcuni giocatori che non sembrano rientrare nei piani del tecnico, come ad esempio Under, Spinazzola e Florenzi. Cessioni che sarebbero salutari anche per il bilancio.