Roma, dal 4 maggio allenamenti a Trigoria? Via libera vicino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:29

Aumentano di ora in ora le possibilità che la Roma possa tornare ad allenarsi a Trigoria a partire da lunedì 4 maggio: le ultime notizie.

trigoria allenamento roma
@getty images

Il Sassuolo è la prima squadra ad avere annunciato ufficialmente il ritorno dei calciatori agli allenamenti in sede.

“A seguito dell’Ordinanza del 30 aprile 2020 – Decreto 74/2020 della Regione Emilia Romagna con la quale, a far data dal 4 Maggio p.v., saranno consentiti, in strutture a porte chiuse, gli allenamenti in forma individuale di atleti professionisti, anche di discipline sportive non individuali, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, U.S. Sassuolo Calcio comunica che, a partire da lunedì 4 Maggio, sarà concesso ai calciatori professionisti di U.S. Sassuolo Calcio l’utilizzo dei campi del Mapei Football Center per sedute individuali facoltative. Sarà consentito agli atleti esclusivamente l’accesso ai campi, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, mentre resteranno interdetti gli accessi alla struttura del Centro Sportivo (spogliatoi, palestre, uffici). Alle sedute individuali, che si articoleranno nell’arco delle mattinate, dal lunedì al venerdì, con l’utilizzo di tre campi, presenti 6 atleti all’ora (un atleta per ogni metà campo), non presenzierà lo staff tecnico mentre sarà garantito un presidio sanitario di emergenza. Resta inteso che l’accesso al Mapei Football Center e al parcheggio esterno antistante l’ingresso continuerà ad essere interdetto a qualsiasi altra persona che non sia compresa nei soggetti sopra indicati”.

Oltre al Sassuolo dovrebbero tornare ad allenarsi anche Parma, Spal, Bologna e Napoli: c’è il via libera anche da parte della Regione Campania.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, il Feyenoord rivuole Karsdorp, ecco come

La Roma attende l’ok della Regione

E a riprendere gli allenamenti dal 4 maggio potrebbero essere anche Roma e Lazio.

Daniele Leodori, vice presidente della Regione Lazio, in conferenza stampa è stato possibilista: “Aspettiamo chiarimenti dal Governo per capire la definizioni di sport individuali. Come Regione stiamo capendo come organizzare gli allenamenti individuali anche per gli sport di squadra a livello professionistico, come hanno fatto altre regioni. Stiamo cercando di capire col Governo. Teniamo a sottolineare che i nostri atteggiamenti rientrano nella logica di collaborazione diretta col Governo, a cui è demandato di stabilire le date delle riaperture”.

LEGGI ANCHE –>> Calciomercato Roma, il punto sulle trattative