Europa League, ufficiale: il nuovo format, date e sedi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:09

Europa League, l’Uefa al termine della riunione del Comitato Esecutivo ha ufficializzato le date e il nuovo format delle fasi finali che verranno disputate in Germania, con finale a Colonia.

Uefa
@getty images

COMPETIZIONI UEFA FINAL EIGHT EUROPA LEAGUE 2019/2020 – In questo articolo vi avevamo anticipato quanto oggi sarebbe stato discusso nel Consiglio Federale in videoconferenza. Alle ore 15:30 di oggi, infatti, il numero uno della UEFA, Aleksander Ceferin, ha parlato in conferenza stampa spiegando nei dettagli come verranno conclude le due competizioni europee ad agosto 2020, quando tutti i campionato nazionali saranno conclusi.

Date Europa League

  • 5–6 Agosto: Ottavi di finale (sedi da confermare)
  • 10–11 Agosto: Quarti di finale (Colonia, Duisburg, Düsseldorf, Gelsenkirchen)
  • 16–17 Agosto: Semifinali (sedi da confermare)
  • 21 Agosto: Finale (Colonia)

I quarti di finale, le semifinali e la finale della UEFA Europa League 2019/20 si giocheranno come un torneo a eliminazione diretta in quattro città tedesche ad agosto: Colonia, Duisburg, Düsseldorf e Gelsenkirchen. Tutti questi confronti verranno giocati in partite secche.

È invece ancora da prendere una decisione finale in merito alle partite di ritorno degli ottavi di finale, se saranno giocate in Germania o nelle regolari sedi. Inter-Getafe e Siviglia-Roma verranno giocate in partita secca in un luogo ancora da confermare.

Europa League, le novità regolamentari

Le squadre saranno autorizzate a inserire nelle liste Uefa tre nuovi giocatori per il resto della stagione 2019/20, a condizione che questi calciatori siano già registrati e idonei per il club dall’ultima scadenza di registrazione (3 febbraio 2020 per UEFA Champions League e UEFA Europa League). L’elenco A potrà contenere un massimo di 25 calciatori. Non sarà possibile per i club registrare i calciatori appena ingaggiati.

La Roma alla luce di questa modifica regolamentare potrà nuovamente inserire Niccolò Zaniolo, che nel frattempo ha recuperato dal grave infortunio subito a inizio gennaio. Un altro calciatore che non era presente nella lista per infortunio era Davide Zappacosta. Gli altri due esclusi erano Juan Jesus e Bruno Peres.

Saranno consentite cinque sostituzioni in tutte le restanti partite della stagione 2019/20, in conformità con la modifica temporanea del regolamento, mentre il numero di sostituzioni per la stagione 2020/21 tornerà a tre.