Cessione Roma, non solo Friedkin: spunta un’altra pista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:33

Cessione Roma, la prossima settimana potrebbe portare importanti novità: oltre a Friedkin c’è la cordata sudamericana e un fondo sovrano del Kuwait.

Cessione Roma
Il presidente della Roma James Pallotta (Getty Images)

La Roma resta in vendita. Il presidente Pallotta continua con attenzione a valutare nuove proposte e secondo quanto riportato da “Il Romanista” oltre a quella di Friedkin ci sarebbero altre due offerte in ballo.

A proposito di Friedkin, secondo le ultime indiscrezioni nella prossima settimana potrebbe arrivare una nuova offerta ufficiale per l’acquisto del club. Un’offerta che dovrebbe avere una finestra temporale di scadenza di una settimana e una cifra rivista leggermente al rialzo rispetto all’ultima già rifiutata da Pallotta (490 di enterprise value più 85 milioni di investimento immediato nel club).

LEGGI ANCHE –>> Calciomercato Roma, brutte notizie per Olsen

Dan Friedkin (a sinistra) @ Getty Images

Cessione Roma, le altre due piste

La seconda pista è pure già nota. Si tratta della cordata “sudamericana” svelata dal mediatore uruguaiano Gaston Fernandez, che ha promesso Cavani come primo rinforzo. Convincendolo finora a rifiutare qualsiasi altra proposta economica per aspettare la Roma. L’offerta della cordata “sudamericana” sarebbe al momento la più alta pervenuta a Pallotta, ma ci sono dei dubbi sulla sua composizione.

Tra i due “litiganti” a godere potrebbe essere il terzo incomodo. Si tratta di un fondo sovrano (probabilmente del Kuwait) che avrebbe già mosso alcuni esponenti di spicco della vita sociale e politica romana e che sarebbe pronto a presentare un’offerta più alta di quella di Friedkin.