Roma-Shakhtar, Pellegrini risponde alle critiche: messaggio ai tifosi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:24

Roma-Shakhtar, insieme al tecnico c’era anche Pellegrini a parlare della sfida di domani. Il capitano ha lanciato un messaggio ai tifosi

Pellegrini e Fonseca @getty images

Insieme a Fonseca, davanti a telecamere e taccuini, c’era anche Lorenzo Pellegrini. Il capitano giallorosso ha parlato del momento della squadra e del suo rapporto con i tifosi. “Siamo un gruppo ambizioso. Questa consapevolezza deve essere cresciuta. Sappiamo che domani affrontiamo una grande squadra che viene giù dalla Champions League e dobbiamo avere tutte le attenzioni del caso. Noi faremo la nostra partita, quello che abbiamo preparato e quello che pensiamo di essere più bravi a fare”.

Non sono le critiche dei tifosi a spronarmi a fare di più – ha anche detto – il calcio è bello perché è di tutti. Dobbiamo essere abituati a questo. La mia unica preoccupazione è quella di migliorare sempre quello che faccio in campo in maniera di essere a posto con me stesso e poi spero anche con gli altri”.

LEGGI ANCHE: Roma-Shakhtar, ritorno Dzeko: l’annuncio in conferenza stampa

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, cercasi bomber: due big sul taccuino 

Roma-Shakhtar, Pellegrini sul suo futuro

Roma, QUESTIONE STADIO
Dan Friedkin (Getty Images)

La nuova proprietà americana si è insediata ormai nella Capitale da 7 mesi. E Pellegrini traccia un primo bilancio: “Lo definisco sicuramente un progetto ambizioso perché ho avuto la fortuna e la possibilità di parlare con i Friedkin, Pinto e Fienga. Ho capito quello che hanno in mente. E il fatto che loro puntino su di me mi rende felice. Vuole dire che sono un ragazzo e un calciatore che dimostra che ogni mattina viene al campo dimostrando l’idea che ho: quella di migliorarmi”.

La Roma, in questa stagione, ha battuto quasi tutte le piccole e ha perso, o al massimo pareggiato, con le grandi. “Direi che l’unico dato per migliorare è vincere queste due partite. Iniziamo facendo tutto quello che abbiamo preparato mantenendo la concentrazione e la consapevolezza di quello che stiamo facendo. Cerchiamo di vincere sia domani che la prossima settimana. Questa è l’unica strada per migliorare sempre. Anche il dato sulle non vittorie contro le big”.