Parma-Roma, Fonseca ha deciso: titolare dopo due mesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:37

Parma-Roma, Fonseca ha deciso: torna titolare in campionato dopo due mesi: non scende in campo dall’inizio dal derby. Occasione per Edin Dzeko.

Edin Dzeko (Getty Images)

Sarà ancora staffetta, ma almeno dall’inizio, questa volta, sarà Edin Dzeko il centravanti titolare nella partita di oggi contro il Parma. Fonseca nella rifinitura di ieri ha ancora mischiato le carte provando anche Mayoral, ma secondo il Corriere dello Sport non ci sono dubbi: l’ex capitano, dopo essersi lasciato alle spalle i problemi muscolari, è pronto a tornare dal primo minuto.

Non lo fa dalla gara contro la Lazio, il 15 gennaio scorso. Da quel momento in poi è successo di tutto: fuori rosa, fascia di capitano sfilata dal braccio, e stop per un problema all’adduttore. La sua ultima rete in serie A risale al 3 gennaio, quando ha deciso la gara contro la Sampdoria. Toccata quota 7 in campionato, si è poi fermato. E i motivi li conosciamo tutti.

LEGGI ANCHE: Parma-Roma, le probabili formazioni dei quotidiani sportivi

LEGGI ANCHE: Roma, Fonseca fa da scudo: “Lasciamolo lavorare tranquillo”

Parma-Roma, gli “alibi” di Dzeko

Calciomercato Roma
Edin Dzeko e Paulo Fonseca (Getty Images)

Non è stato incisivo come nelle altre stagioni, ma tra problemi e dissidi con Fonseca, il centravanti bosniaco ha molti alibi. A cominciare dalle presenze: per adesso sono 18 (con 7 reti, come detto) ma di queste, alcune sono spezzoni di partita che non gli hanno permesso di poter essere decisivo. Ovviamente qualcosa anche da parte sua è mancato.

Il perché è presto spiegato. Secondo le statistiche delle potenziali occasioni create, Dzeko potrebbe essere almeno a 10 gol in stagione se non qualcosa in più. Gli£X goals£ confermano infatti che probabilmente l’attaccante ha risentito delle troppe polemiche, perché potenzialmente potrebbe essere arrivato già in doppia cifra. Oggi avrà l’opportunità per rilanciarsi dal primo in una gara che è veramente uno snodo cruciale per la Roma. Tornare da Parma con i tre punti è fondamentale per proseguire la corsa Champions League. E Fonseca, messi da parte gli screzi – così come ha fatto Dzeko – ha in testa solamente il bene della squadra. Ed è giusto dare spazio a chi può essere davvero determinante.