Calciomercato Roma, futuro allenatore: il preferito di Friedkin

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:10

Calciomercato Roma, i Friedkin allo scoperto hanno un allenatore preferito per il futuro. La corsa rimane a due

Calciomercato Roma
Allegri e Sarri (Getty Images)

Allo scoperto. I Friedkin hanno un preferito. E faranno sicuramente di tutto per portarlo a Trigoria la prossima stagione. Anche se la corsa, è evidente, ormai è a due. Stamattina Il Tempo spiega che la proprietà americana – dopo aver capito che le possibilità di arrivare a Nagelsmann del Lipsia sono davvero poche. Punterà decisa su Massimiliano Allegri. In seconda battuta c’è Maurizio Sarri.

Proprio il procuratore dell’ex Napoli, Chelsea e Juventus (Ramadani), che già la Roma ha incontrato nelle scorse settimane, dovrebbe essere in Italia nei prossimi giorni. E sicuramente cercherà di far ingaggiare il proprio assistito. Sarri ha dato ampia disponibilità e gradirebbe e anche molto la panchina giallorossa. Convinto dalla rosa che avrebbe a disposizione. E anche dal fatto che servirebbe davvero poco, sul mercato, per poter ambire a qualcosa d’importante.

LEGGI ANCHE: Roma-Atalanta, le probabili formazioni: Fonseca in campo con i big

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, ostacolo Premier League per il bomber

Calciomercato Roma, il cerchio si stringe

Super League
Europa League (Getty Images)

La cosa certa al momento è che il cerchio si è ristretto. Ormai sono state quasi del tutto abbandonate le altre piste: da Juric a Gasperini per intenderci, che nelle scorse settimane erano stati accostati alla panchina giallorossa. Ma il progetto dei Friedkin – che dallo scorso 17 agosto, dal momento in cui hanno preso in mano la Roma, hanno già cambiato tanto in società portando in primis Tiago Pinto – va in una sola direzione. Cercare di portare il meglio. Si vuole vincere.

E ovviamente sperano di farlo già quest’anno, con l’Europa League. Che sarebbe fondamentale portare a casa non solo per il prestigio – garantisce, inoltre, la possibilità di giocarsi la Supercoppa Europea – ma soprattutto perché permetterebbe alla formazione giallorossa di accedere alla prossima Champions e andare in prima fascia al sorteggio dei gironi. Senza dimenticare l’aspetto economico, anche quello importante in questo momento così delicato.