Roma-Atalanta, Fonseca: “Dzeko e Mayoral insieme non funziona”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:10
Roma-Atalanta
@getty images

Il tecnico giallorosso Paulo Fonseca ha parlato ai microfoni di ‘Dazn’, dopo il pareggio per 1-1 contro l’Atalanta di Gasperini. La prima domanda che gli viene posta è la differenza di rendimento tra gli scontri diretti con le rispettive candidate per lo stesso obiettivo e le altre partite: “E’ difficile da spiegare come ho detto sempre, giocare contro questo tipo di squadre è sempre molto difficile. La verità è che abbiamo sbagliato nei momenti decisivi. Non abbiamo vinto, ma non abbiamo vinto, sicuramente l’Atalanta è una buona squadra”.

LEGGI ANCHE: Serie A, voti Roma-Atalanta 1-1 | Villar e Mkhitaryan i peggiori

Fonseca su Dzeko-Mayoral insieme

“Non possiamo dimenticare che l’Atalanta ha vinto 9 delle ultime 10 partite – ha detto Fonseca commentando la differenza tra il primo e il secondo tempo -. Sapevamo che era una partita difficile, ma abbiamo deciso di rischiare pressando alto. Così facendo abbiamo rischiato di più e in quasi tutti i contropiedi hanno avuto l’occasione per fare gol. Abbiamo sbagliato nella marcatura preventiva. La squadra ha dimostrato personalità soprattutto nel secondo tempo. Cristante su Malinovski? La verità è che abbiamo sbagliato nei loro contropiedi, penso che Cristante ha fatto una buonissima partita. La marcatura preventiva non vale solo per Cristante e quindi qui sbagliato tutti”.

LEGGI ANCHE: Roma-Atalanta, ancora un infortunio | Resta negli spogliatoi

Poi al tecnico portoghese gli è stato chiesto del perché Dzeko e Borja Mayoral non possano giocare insieme: “Abbiamo già provato e non abbiamo ottenuto i risultati. La squadra non è preparata per giocare con due attaccanti. Abbiamo provato e onesatamente non mi è piaciuto. Non è una questione tattica, quando giochiamo con due attaccanti cambia anche l’intensità, l’intenzione, l’identità della squadra. Abbiamo quasi sempre un solo giorno per preparare le partite. E’ difficile in questo momento cambiare”.