Roma, annuncio Veretout | Rivelazione su Totti e Zidane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:20

Roma, Le dichiarazioni rilasciate da Jordan Veretout nel corso di un’intervista a onzemondial. Ecco le parole del francese

Jordan Veretout
Jordan Veretout ©GettyImages

Roma Veretout / Uno dei migliori centrocampisti del campionato in termini di rendimento e di prestazione: stiamo parlando di Jordan Veretout, che soprattutto nella prima parte della stagione, prima di rimanere vittima di una serie di infortuni, ha impressionato tutti, compreso lo stesso Fonseca, trascinando i giallorossi quasi a ridosso della zona Champions League.

Il centrocampista ex Fiorentina ha raccontato le sue sensazioni sull’ambiente in casa giallorossa in un’intervista rilasciata a onzemondial.com, da cui abbiamo tratto numerosi spunti. Ecco le sue parole:

Leggi anche –> Calciomercato Roma, intreccio con il Milan | Nuova ideai in attacco

Il club ha da poco cambiato proprietario, il progetto prende forma. C’è grande ottimismo: si respira aria di miglioramento, chiaramente non si può cambiare tutto dall’oggi al domani: ma la Roma tornerà ad essere una grande del campionato di Serie A, è solo questione di tempo.

I tifosi sono fantastici, sono tutti i punti di visto. Anche per un ragazzo introverso come me, si riesce a percepire l’affetto nei confronti della squadra: anche quando vado al supermercato hanno sempre una parola gentile nei miei confronti. Resto sempre lo stesso ragazzo, umile e laborioso: do sempre tutto me stesso”. 

Roma, Veretout su Totti e Zidane | La rivelazione

Calciomercato Roma
@getty images

Veretout ha poi continuato: “Sono cresciuto grazie a Kolarov e Dzeko, curando molto l’aspetto dei calci di rigore, avvertendo la loro fiducia nei miei confronti. I rigori li tiravo anche a Firenze, ma qui la palla pesa di più. Non conoscevo Totti, ci ho parlato un minuto e ricordo che ero emozionato come un bambino: viene “venerato” più di quanto accade con Zidane in Francia. Sto molto bene in Italia: tocca a me migliorarmi ancora per puntare al massimo.”