Calciomercato Roma, addio nell’aria | Cessione a sorpresa: non è intoccabile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:56

Calciomercato Roma, i giallorossi dovranno cercare di piazzare gli esuberi in questo mercato. Non sono però da escludere altre cessioni.

calciomercato roma
José Mourinho ©Getty Images

Con il campionato ormai concluso, per la Roma è tempo di pensare al mercato. Presto nascerà la squadra che vedrà José Mourinho come guida tecnica. Il tecnico portoghese ha le idee chiare e insieme a Tiago Pinto metterà le basi per costruire una rosa che possa risultare competitiva e magari anche vincente.

Prima degli acquisti però ci sarà da pensare alle cessioni, soprattutto di quei famosi esuberi che tanto fanno male alle casse giallorosse. Non solo però, ci sono calciatori che non sono considerati incedibili e, di fronte ad un’offerta cospicua, la Roma potrebbe pensare di cederli.

LEGGI ANCHE: ASRL | Calciomercato Roma, si raffredda una pista in Serie A

LEGGI ANCHE: Bufera Superlega, UEFA al contrattacco | Annuncio ufficiale

Calciomercato Roma, Ibanez pronto a salutare

Roger Ibanez
Roger Ibanez ©Getty Images

Come riporta stamani Il Messaggero, la Roma potrebbe cedere Roger Ibanez. La dirigenza giallorossa è alla ricerca di un leader difensivo, magari bravo anche ad impostare da dietro. In questo caso, per fargli spazio, dovrebbe liberarsi un posto tra gli attuali 4 centrali a disposizione della Roma.

Considerando Mancini il difensore inamovibile della prossima Roma, gli altri 3 (Smalling, Ibanez e Kumbulla) non hanno il posto assicurato. Difficile però pensare che l’inglese vada via, sia perché è stato già allenato dallo Special One e sia perché porta con sé quella esperienza (infortuni permettendo) che Mourinho vuole avere nelle sue squadre.

Discorsi diversi per gli altri due. Kumbulla, al contrario di Ibanez però, è stato pagato l’anno scorso molto di più e ha visto poco il campo. Difficile pensare ad una squadra disposta a pagare almeno 20 milioni di euro per prendersi l’ex difensore del Verona.

Quindi arriviamo proprio ad Ibanez. Il difensore brasiliano era partito benissimo in questa stagione (il culmine toccato con il gol qualificazione di Amsterdam), ma ci sono stati anche molti errori che hanno pesato sulla sua valutazione, come ad esempio l’errore banale nel derby d’andata o nella partita di ritorno di semifinale di Europa League con il Manchester United.

Ibanez è stato acquistato dall’Atalanta ormai un anno e mezzo fa per 8 milioni più 2 di bonus. Facile la possibilità quindi di fare anche una plusvalenza. Ecco perché la Roma, di fronte ad un’offerta ritenuta interessante, può vacillare e decidere di privarsi del difensore brasiliano.