Calciomercato Roma, fissato il prezzo | Cessione da 7 milioni di euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:59

Calciomercato Roma, il general manager Tiago Pinto sta lavorando duro per cercare di trarre il massimo profitto dagli esuberi.

Calciomercato Roma
Kluivert, Under, Florenzi (Getty Images)

I giallorossi dovranno sicuramente limare diverse zone di campo in vista della prossima stagione. Come emerge anche dalle scelte fatte in queste settimane, però, si cercherà soprattutto di piazzare chi non sia ritenuto più funzionale.

I prossimi giorni potrebbero darci qualche indicazione in più sul futuro sia degli elementi presenti attualmente in rosa che su quelli attesi nella Capitale dopo un’esperienza in prestito.

Mourinho ha sicuramente chiesto a Pinto di provare a cedere Fazio, Santon e Pastore mentre cercherà di ponderare una scelta su Under, Kluivert e Florenzi solo dopo averci parlato e magari dopo averli valutati.

Gli ultimi tre citati rientreranno rispettivamente dai prestiti con il Leicester, il Lipsia e il PSG. Non è ancora facile capire se ci siano i giusti presupposti per le loro permanenze e molto, indubbiamente, dipenderà dalle volontà degli stessi interessati.

Infine, se la pista Pastore continua ad essere complicata, si stanno registrando delle importanti novità circa il futuro di Nzonzi, in prestito da poco più di un anno al Rennes.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, a volte ritornano | Nel mirino il campione d’Europa

Calciomercato Roma, Nzonzi vicino al riscatto col Rennes

Nzonzi ©Getty Images

Le dichiarazioni del presidente del Rennes, Nicolas Holveck, lasciano intendere come l’ex 42 giallorosso sia per i francesi un elemento molto importante. La Roma, dal proprio canto, avrebbe tutto l’interesse nel cedere definitivamente l’ex Siviglia in Ligue 1 ma ci sono da valutare vari aspetti.

Il centrocampista è ancora a busta paga dei Friedkin e percepisce circa 3,5 milioni di euro annui, una cifra spropositata se si considera l’effettivo contributo da lui apportato.

Per evitare una minusvalenza le strade da seguire potrebbero essere due. La prima prevede che il Rennes versi quest’estate nelle casse capitoline circa 7 milioni di euro, uno scenario abbastanza difficile vista la volontà di Holveck di fare acquisti low cost.

Più verosimilmente, invece, si potrebbe optare per un prolungamento contrattuale di un anno per Nzonzi (in scadenza nel 2022) per poi imporre al Rennes un obbligo di riscatto fissato a 3.5 milioni di euro per la prossima stagione.

Seguiranno aggiornamenti.