Calciomercato Roma, colpo d’ala | Occasione in Bundesliga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:36

Calciomercato Roma, i giallorossi vogliono muoversi il prima possibile sul mercato per evitare aste di mercato.

Calciomercato Roma, interesse del Lille | Svolta a sorpresa
Dan e Ryan Friedkin ©Getty Images

In questi giorni dovrebbero avere un meeting Mourinho, Pinto e i Freidkin per parlare della Roma che verrà. Sul tavolo ci sarà, oltre alla programmazione della presentazione dello Special One nella Capitale, il discorso legato al calciomercato.

La Roma non vuole perdere tempo e sa che, con l’inizio degli Europei, i prezzi di diversi calciatori appetibili sul mercato possano lievitare fortemente. Pinto infatti vuole muoversi per tempo e anticipare la concorrenza, dando il prima possibile la rosa al completo al tecnico portoghese.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Roma, doccia fredda | Il giocatore vuole la Champions

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Roma, scelto il futuro | C’è la data per l’annuncio

Calciomercato Roma, per l’attacco piace Rashica

Rashica
Rashica ©Getty Images

Come riporta la Gazzetta dello Sport, la Roma tiene d’occhio profili in tutto il mondo, e uno di questi è Milot Rashica. L’attaccante esterno, 24 anni, è di nazionalità kosovara ed è di proprietà del Werder Brema, appena retrocesso dalla Bundesliga.

Rashica, fresco di doppietta con la sua Nazionale contro Malta in amichevole, ha molti ammiratori. Non è un segreto infatti che, oltre la Roma, sul giocatore ci sia l’interesse anche di Napoli, Milan e Aston Villa. Quest’ultima potrebbe sferrare il colpo definitivo da un momento all’altro.

L’attaccante kosovaro ha il contratto in scadenza nel 2022, e per ora il club tedesco chiede per la sua cessione una cifra che si avvicina ai 12 milioni di euro. L’anno scorso il Werder Brema faceva una valutazione del ragazzo di ben 30 milioni, ma la retrocessione avvenuta poco tempo fa e il contratto in scadenza dell’esterno fanno sì che la cifra richiesta sia molto più bassa del suo reale valore.

Un’occasione quindi che la Roma non può farsi sfuggire e Pinto lo sa bene.