Serie A, scontro clamoroso | Allenatore già a rischio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:40

Serie A, nonostante sia passato pochissimo tempo dal suo annuncio, il tecnico potrebbe anzitempo rescindere il proprio contratto con la sua nuova squadra.

Calciomercato Roma
Sarri-Allegri-Mancini (Getty Images)

Il mese di maggio e le primissime settimane di giugno sono state caratterizzate da uno dei valzer delle panchine più avvincenti degli ultimi anni. Dopo le tantissime indiscrezioni susseguitisi subito dopo la fine del campionato, da qualche settimana la situazione sembra essersi stabilizzata.

Fatta eccezione per Milan e Atalanta, infatti, tanti top club di Serie A hanno deciso di cambiare gestione tecnica. Quando si vuole attuare una vera e propria rivoluzione calcistica, di solito, la prima testa a cadere è quella dell’allenatore.

Ciò significa, dunque, che molte rose del nostro campionato partiranno quasi da zero. Il discorso vale anche per la Roma che, dallo scorso 4 maggio, può usufruire della leadership di José Mourinho.

Il portoghese è stato il primo dei tanti allenatori ad essere annunciato da una squadra che competesse per le posizioni nobili di campionato. Dopo di lui, in ordine vario, sono arrivate anche le firme di Inzaghi per l’Inter, Sarri per la Lazio e la ricongiunzione tra Allegri e la Juventus.

Il tutto senza dimenticare l’approdo di Luciano Spalletti al Napoli, che acuisce ulteriormente questa affascinante situazione venutasi a creare. Tutto questo dovrebbe garantire spettacolo mediatico e soprattutto alzare il livello delle stesse squadre.

Nonostante ciò, però, nessuna di queste si è ancora tuffata con insistenza nel calciomercato. Intanto, nelle ultimissime ore, sarebbe emersa una clamorosa indiscrezione.

Un tecnico appena arrivato, infatti, sarebbe già prossimo alla separazione contrattuale con la nuova società, a causa di attriti e dissapori nati in questi giorni.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, assalto al nuovo bomber | L’annuncio RAI

Serie A, è già finita tra Gattuso e la Fiorentina?

Sorteggio Coppa Italia

La firma del su citato mister certaldino ha infatti spinto l’ex Napoli, Rino Gattuso, sulla panchina della Fiorentina. Il calabrese era stato accolto con entusiasmo e con altrettanta gioia aveva deciso di accettare questa esperienza.

I presupposti per crescere insieme sembrava ci fossero tutti ma le due parti in causa potrebbero clamorosamente separarsi prima del previsto. Questo perché Commisso non avrebbe accettato la troppa ingerenza di Mendes nel mercato viola.

Il ben noto entourage iberico, procuratore di Gattuso, infatti, vorrebbe portare in Toscana tanti elementi della sua scuderia. Il patron americano ha aborrito fortemente la situazione e sarebbe dunque in procinto di ponderare una decisione che avrebbe del clamoroso.

Seguiranno aggiornamenti.