Calciomercato Roma, effetto Euro 2020 | S’affaccia il Celtic

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:00

Calciomercato Roma, effetto Euro 2020. S’affaccia il Celtic per il calciatore in uscita dai giallorossi. Pinto a lavoro per chiudere a breve

Calciomercato Roma
Tiago Pinto

Effetto Euro 2020, senza dubbio. Almeno per lui, l’Europeo, è stato un trampolino di lancio per un’uscita che la Roma spera di concretizzare in breve tempo. E, dopo aver piazzato Pau Lopez al Marsiglia, Tiago Pinto intende chiudere anche la questione relativa al portiere svedese Olsen, che dopo il mancata riscatto da parte dell’Everton, è di rientro nella Capitale.

Ma non ci starà sicuramente per molto tempo. L’entourage dello svedese è stato da tempo informato che il calciatore non rientra nei piani di José Mourinho che ha individuato in Rui Patricio il prossimo numero 1 della Roma. Per Olsen, quindi, non ci sarebbe proprio spazio dentro la rosa della Roma. Un motivo in più per andare via.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, pericolo Bundesliga | Ci pensa il Bayern Monaco

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, un ex Inter per Mourinho | Tutto confermato

Calciomercato Roma, spunta il Celtic su Olsen

Olsen © GettyImages

E secondo il sito scozzese thecelticstar.com, ci sarebbero appunto i biancoverdi sulle tracce del portiere 31enne, che ben si è distinto con la sua Nazionale all’Europeo. In Inghilterra, il mancato riscatto da parte dell’Everton, è dovuto unicamente ad una situazione ambientale che ha visto protagonista il portiere, che si è ritrovato in casa dei ladri e che da quel momento ha deciso di chiudere in maniera netta con la città di Liverpool.

E si è capito sin dai giorni successivi che un suo ritorno nella Capitale non sarebbe stato definitivo. Ma una situazione che poteva filare liscia, è velocemente precipitata. Fortunatamente per la Roma, però, Olsen ha disputato una buona manifestazione continentale che gli permetterà di andare via senza problemi. E alla Roma di togliere dal bilancio un altro pesante ingaggio. Musica per le orecchie di Tiago Pinto.