Calciomercato Roma, addio Pedro | Accordo con sorpresa

Calciomercato Roma, queste le ultime novità relative ad una delle trattative più discusse nelle ultime ore.

Calciomercato Roma, Pinto scatenato: incontro a Trigoria
Tiago Pinto ©Asromalive

Nei rimanenti giorni di mercato i tifosi della Roma sanno bene di doversi aspettare un’ importante serie di cessioni, da tempo attese e sperate dalla piazza tutta. Quest’ultima è ben consapevole della massiccia presenza in rosa di esuberi ed è altrettanto conscia dei grandi vantaggi che potrebbero derivare dall’eventuale capacità del dg di concretizzare delle uscite.

Nelle prossime ore si attende l’ufficialità del passaggio di Alessandro Florenzi al Milan, destinata a fruttare circa 5 milioni di euro e ,soprattutto, ad eliminare un importante stipendio dal libro paga capitolino. In attesa di una soluzione per Robin Olsen che, come raccontatovi, potrebbe trasferirsi allo Sheffield United, ci sarebbero delle interessanti novità anche sul fronte Pedro.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, inserimento giallorosso | Lotta a tre in Serie A

Calciomercato Roma, le ultime sul passaggio di Pedro alla Lazio

Pedro
Pedro ©Getty Images

Lo spagnolo è stato sin da subito annoverato da mister Mourinho nel corpus, tutt’altro che esiguo, di elementi considerati non indispensabili dallo Special One. Pur trattandosi di un classe ’87, l’ex Chelsea e Barcellona ha comunque catalizzato l’attenzione di alcuni club italiani ed esteri.

Declinate le preliminari avances del Genoa, il numero 11 sembra ora a un passo dal vestire la maglia della Lazio. Si tratterebbe di un inatteso e quasi anacronistico passaggio da una sponda del Tevere ad un’altra. Sarri, che lo ha già allenato durante la parentesi Blues, ha individuato in lui il giusto rinforzo per acuire le qualità offensive della rosa e ,al contempo, venire incontro alle limitate disponibilità economiche di Lotito.

Stando a quanto riportato da Alfredo Pedullà, in particolar modo, l’operazione dovrebbe essere a zero e, per motivi fiscali, non dovrebbe prevedere una risoluzione contrattuale. Attese nelle prossime ore novità e, forse, anche l’ufficialità.