Calciomercato Roma, missione Pinto | Tre colpi per Mou

Calciomercato Roma, si prospetta una campagna acquisti invernale molto interessante e calda in casa giallorossa.

Tiago Pinto © Asromalive.it

Tiago Pinto dovrà essere bravo a scorgere le giuste occasioni che permettano di migliorare la rosa, senza rinunciare a quella sostenibilità che, insieme al tempo, sembra dover caratterizzare la nuova era targata Special One.

In questa direzione, si giustificano gli interessi mirati di giocatori che possano arrivare a gennaio alle giuste condizioni, aiutando ad acuire la pericolosità dello scacchiere senza, al contempo, costringere il club a fare ulteriori sversamenti e investimenti esosi.

Dopo Natale ai piani alti di Trigoria, come accaduto già in estate, si lavorerà in una doppia direzione, cercando ossia di creare una giusta osmosi tra i colpi in entrata e quelli in uscita, continuando così anche a rispettare l’anelito del mister di avere una rosa di circa 18 elementi pronti a tornare utili anche a partita e stagione in corso.

Leggi anche: Calciomercato Roma, Smalling ko | Cambiano gli scenari per la difesa

Calciomercato Roma, i tre nomi sul taccuino di Pinto per la campagna acquisti di gennaio

Calciomercato Roma
Noussair Mazraoui ©GettyImages

Dopo le festività natalizie, la dirigenza cercherà di fare qualche “Gifts” posticipato a Mourinho. La volontà di quest’ultimo sarà però assecondata anche cedendo i diversi giocatori da lui non considerati pronti e che avrebbe già indicato di mettere sul mercato per garantire loro di trovare squadre disposte a garantire minutaggio e percorsi di crescita.

Parallelamente a queste operazioni, di cui recentemente raccontatovi, si sta già pensando alle modalità con le quali acuire la pericolosità dello scacchiere. La priorità continua a restare quella del centrocampo e, da diverse settimane a questa parte, il nome in pole position è sempre quello di Denis Zakaria. Della sua situazione vi abbiamo già raccontato ieri ma va anche evidenziato come si stiano cercando delle migliorie per il reparto difensivo.

Smalling non riesce più a dare garanzie e, in quest’ultimo anno e mezzo, da un punto di vista sia fisico che tattico, sembra un giocatore molto lontano rispetto a quello ammirato in coppia con Mancini durante la prima gestione Fonseca. Per tale motivo non sono da escludersi eventuali approdi nella zona centrale della difesa.

Un altro nome è infine quello di Noussair Mazraoui, terzino marocchino dell’Ajax che non sembrerebbe intenzionato a rinnovare il contratto in scadenza il prossimo anno. Il classe ’97 appartiene alla delicata quanto particolare scuderia Raiola e, attualmente, ci sono ancora diversi nodi da sciogliere per garantire un suo arrivo.

Resta comunque una pista attiva, di cui vi avevamo già detto due giorni fa, e che Pinto continuerà a tenere aperta senza precludersi nulla. Necessario, infatti, garantire a Karsdorp una valida alternativa che possa garantirgli un riposo che Reynolds non gli ha finora permesso di trovare.

A riportare il tutto è “Il Corriere dello Sport“.