Roma, ultim’ora da Trigoria | L’esito degli esami è una mazzata

Roma, ultim’ora da Trigoria: l’esito degli esami ai quali si è sottoposto il calciatore è una mazzata. Ecco quanto starà fuori

L’esito degli esami è una mazzata. Si sapeva. Lo aveva spiegato Mourinho subito dopo la gara contro il Torino, lo avevano confermato le previsioni di eri. Ma adesso c’è anche l’ufficialità da parte della Roma. Che ha sottoposto Lorenzo Pellegrini alla consueta risonanza magnetica dopo l’ecografia. Tutto confermato, purtroppo.

roma
Mourinho ©LaPresse

“La risonanza a cui si è sottoposto Pellegrini oggi ha evidenziato una lesione al retto femorale destro. Purtroppo Lorenzo salterà le partite in programma a dicembre” spiega la società giallorossa. Che in questo modo chiude ogni speranza per il capitano. Arrivederci all’anno prossimo. Con due partite in programma, all’inizio dell’anno solare, che saranno di fondamentali importanza.

LEGGI ANCHE: Terremoto plusvalenze | 6 club coinvolti: ecco i nomi

Roma, ecco le partite che salterà Pellegrini

infortunio Pellegrini
Lorenzo Pellegrini ©LaPresse

Saranno sicuramente sei le partite che il calciatore non potrà affrontare: cinque in campionato più una in Conference League.  Bologna, Inter, Cska Sofia, Spezia, Atalanta e Sampdoria. E al ritorno, il 6 gennaio, c’è il Milan. E poi il 9 la Juventus. Diciamo che Lorenzo esce purtroppo nel momento in cui c’era bisogno di dare una scossa, una continuità di risultati e prestazioni. Nel momento topico della stagione, insomma. Nel momento forse più importante.

L’esito insomma è una mazzata clamorosa. Uno di quelli che non ci voleva.  E vabbè che si sapeva già da ieri, ma la speranza che la risonanza, sicuramente esame più approfondito rispetto all’ecografia, potesse dare un parere diverso, c’era. Invece le ultime speranze sono così morte adesso. In poco tempo. L’obiettivo ovviamente adesso diventa quello di rivederlo in campo subito dopo la sosta natalizia. Anche se nessuno, nemmeno tra un mese, vorrà affrettare i tempi. Peccato.