Calciomercato Roma, addio Zaniolo con scambio | Il piano della Juventus

Calciomercato Roma, il futuro di Zaniolo continua ad essere un tabù, destinato a infiammare la prossima estate e a preoccupare non poco i tifosi giallorossi.

Questi, dopo un periodo non felicissimo, hanno finalmente riassaporato il gusto della vittoria. Merito della bella prestazione contro lo Spezia, cui ha fatto seguito l’imposizione di lusso e convincente contro l’Atalanta. Nonostante i tanti errori del passato, dunque, i capitolini sembrano poter affrontare quest’ultimo spezzone di campionato con la finalità di, quantomeno, migliorare la posizione in classifica dello scorso anno.

Calciomercato Roma
Nicolò Zaniolo ©Ansafoto

Dopo di che, sarà tempo di analisi e bilanci, destinati a intaccare tutti i giallorossi, Mourinho escluso. Lo Special One non è in discussione e, anche nei momenti più difficili, la società ha sempre maturato fiducia e appoggio nei suoi confronti. Dovrà essere lui il filo rosso per almeno il prossimo biennio e l’elemento coadiuvante per migliorare la dimensione di una squadra che da tempo non lotta per i vertici della classifica.

Meno certezze ci sono invece per plurimi giocatori, come evidenziato anche dai diversi impegni cui Pinto sarà atteso nei prossimi mesi per maturare una posizione definitiva su alcuni rinnovi contrattuali. Dopo i prolungamenti di Mancini e Ibanez e senza dimenticare della centralità tattica di Pellegrini, consacrata con la firma arrivata lo scorso ottobre, c’è adesso un pensiero che attanaglia i tifosi della Roma, Nicolò Zaniolo.

Calciomercato Roma, il piano juventino per Zaniolo: McKennie sul piatto

Calciomercato Roma
Weston McKennie ©AnsaFoto

Al netto delle problematiche vissute negli ultimi due anni e di una stagione, almeno in termini numerici, non proprio brillante, il 22 è considerato quasi all’unisono come l’elemento più importante della rosa. L’età è ancora dalla sua parte e le recenti prestazioni (scongiuri dovuti) hanno lasciato intendere come Nic sembri più vicino al raggiungimento dei livelli toccati prima del duplice infortunio.

Ciò, unitamente alla situazione contrattuale e alle ormai famose quanto oneste parole di Pinto, ha contribuito ad aumentare l’interesse di diversi club, soprattutto italiani. Tra questi, in pole position, figura la Juventus, interessata all’ex Inter e Fiorentina ormai da anni. Per carta d’identità e caratteristiche, Zaniolo rappresenta per la Vecchia Signora il profilo ideale, anche in termini economici.

Attualmente, il contratto in scadenza nel 2024 garantisce lui un guadagno di 2 milioni annui. Una cifra che, con i dovuti ritocchi, rientra perfettamente nel tetto salariale imposto da Agnelli dopo l’allontanamento di Ronaldo. Anche il costo del cartellino, seppur non esiguo, renderebbe l’operazione fattibile. Nicolò è infatti valutato circa 40 milioni di euro, una cifra che a Torino potrebbero anche cercare di abbassare attraverso l’inserimento di una contropartita come McKennie. A riferirlo è Tuttosport.