Calciomercato Roma, Mou “tradito” | Ritorno pazzesco

Calciomercato Roma, ribaltone totale e ritorno a sorpresa: la rivelazione che non può non spiazzare José Mourinho.

Manca poco al fischio d’inizio della gara tra Vitesse e Roma, con i giallorossi che sono chiamati a fornire risposte positive dopo i segnali più che incoraggianti messi in mostra nelle ultime uscite stagionali, in cui finalmente si è vista una squadra molto vicina al credo tattico di José Mourinho, che sta con il tempo provando a dare alla sua creatura una vera e propria identità.

Xhaka Roma Basilea
José Mourinho ©LaPresse

Ciò non toglie che in estate lo Special One si aspetti almeno un rinforzo importante, in grado di innalzare il tasso tecnico e d’esperienza della zona nevralgica del campo. Il preferito di Mou, o perlomeno il primo obiettivo che il tecnico lusitano aveva indicato la scorsa estate, risponde al nome di Granit Xhaka, che però decise di rinnovare il suo contratto con l’Arsenal. A distanza di mesi, la frattura con l’Arsenal si è presa nuovamente le luci della ribalta, e l’elvetico sarebbe intenzionato a fare le valigie; il fatto che i Gunners siano già da tempo intenti a tastare il terreno in vista di un possibile sostituto – tra i nomi menzionati, anche Fabian Ruiz – è un indizio piuttosto significativo. Tuttavia, non è escluso che, alla fine, Xhaka decida di ribaltare pronostici e previsioni, facendo quella che si può considerare una vera e propria scelta di vita.

Calciomercato Roma, Xhaka-Basilea: “frattura” ricomposta | Ritorno a sorpresa?

Xhaka Roma Calciomercato
Granit Xhaka ©LaPresse

Come riferito dal portale “Blick”, i recenti dissidi avuti da Xhaka e il proprietario del Basilea David Degen, sarebbero stati risolti dietro le quinte, con il calciatore che aveva esternato tutta la sua frustrazione in merito a quella che definiva una pessima gestione manageriale di uno dei più importanti club elvetici. La frattura sembra essere stata ricomposta, al punto che ora come ora un ritorno di Xhaka al Basilea – squadra nella quale il centrocampista ha mosso i primi passi, sin dall’Under 15- sembra configurarsi come un’ipotesi tutt’altro che fuorviante, con l’attuale centrocampista dell’Arsenal che andrebbe a ripercorrere le carriere di Frei, Streller o Benjamin Huggel. Da capire, però, le tempistiche di un eventuale trasferimento. Del resto, nel corso di un’intervista a Blick, poco prima dell’inizio degli Europei, il calciatore aveva aperto alla possibilità di ritornare al Basilea.