Calciomercato Roma, Mou alza il telefono | Doppio colpo improvviso

Calciomercato Roma, la mossa di Mou per provare a convincere il calciatore a vestire la maglia giallorossa.

La vittoria nel derby ha sicuramente fornito un’iniezione di fiducia importante agli uomini di Mourinho, che si preparano al rush finale con rinnovate certezze per gli ottimi risultati che sono maturati nell’ultimo periodo, sia in campo Nazionale che in Conference League.

Calciomercato Roma Riqui Puig Dest
José Mourinho ©LaPresse

Con la sessione estiva di calciomercato che si avvicina sempre più, in casa giallorossa sono tornati prepotentemente in auge i diversi profili attenzionati qualche mese fa, ma che o per un motivo, o per un altro, non sono sbarcati nella Capitale. A finire nel dossier di Pinto – ad esempio – è stato sicuramente il nome di Sergiño Dest, che stando a quanto riferito da El Nacional, sarebbe particolarmente stuzzicato dalla proposta della Roma: l’operazione, però, non si preannuncia tra le più agevoli, anche perché la valutazione dello statunitense nativo di Almere, si attesta sui 20 milioni di euro, con una nutrita concorrenza che non sta di certo a guardare.

Calciomercato Roma, non solo Dest | Ritorno di fiamma improvviso

Roma Dest Calciomercato Barcellona
Dest ©LaPresse

Come evidenziato sempre dalla fonte sopracitata, però, lo Special One sarebbe tornato alla carica per un altro suo vecchio “pallino”: si tratta di Riqui Puig, già sondato qualche mese. All’epoca, però, il ventiduenne centrocampista spagnolo rifiutò la corte della Roma, convinto di potersi rilanciare in seguito all’insediamento di Xavi sulla panchina del Barça; speranze frustrate dall’evolvere della situazione, con il prodotto della cantera blaugrana che in questa stagione ha collezionato soltanto 380 minuti di gioco. Ecco perché, con il contratto in scadenza nel 2023, il classe ’99 avrebbe anche potuto decidere di cambiare aria, ammiccando alla proposta della Roma, desiderosa di ritornare alla carica per regalare al proprio allenatore un profilo duttile e qualitativamente valido, con ampi margini di miglioramento. Tuttavia, anche in questo caso, l’iberico avrebbe declinato la proposta della Roma che a questo punto, potrebbero puntare sul contratto che lega il calciatore al Barça che, in scadenza nel 2023, non dovrebbe essere rinnovato. Sarebbe stato proprio Mou in persona a muoversi per provare a tastare il terreno; situazione che, dunque, va monitorata con estrema attenzione.