Calciomercato Roma, decisione a sorpresa: Serie A gelata

Calciomercato Roma, la decisione che spiazza la Serie A: stuzzicato all’idea di approdare in Premier League.

Oltre alla difesa e al centrocampo, in casa Roma fari accesi anche sulla possibilità – sempre più concreta – di rinforzare un attacco che in questa stagione ha avuto modo di offrire importanti garanzie, ma che necessita di almeno un innesto importante. A prescindere dall’evolvere della situazione legata a Mkhitaryan, è chiaro che l’eventuale acquisto di Guedes – da solo – non basterebbe ad offrire a Mou le alternative che il tecnico lusitano si aspetta. Bocciato Shomurodov, epurato Mayoral, un profilo offensivo in grado di far tirare il fiato ad Abraham non può non essere attenzionato.

Depay Roma Calciomercato
Tiago Pinto ©LaPresse

Forse anche per questo, qualche settimana fa era stato rilanciato l’interesse della Roma per Memphis Depay, che dopo un inizio di stagione importante con la maglia del Barcellona, in concomitanza dell’approdo in Catalogna di Aubameyang e di alcuni problemini fisici che l’olandese si portava dietro da tempo, ha visto ridimensionato il suo minutaggio. Legato ai blaugrana da un contratto in scadenza nel 2023, l’olandese non è considerato incedibile, e a fronte di un’offerta importante potrebbe partire.

Calciomercato Roma, forcing della Premier per Depay

Memphis Depay ©LaPresse

Gli estimatori di certo non mancano. Come riferito da Superdeporte.es, infatti, sulle tracce di Depay ci sarebbero diversi club della Premier League – campionato che avrebbe stregato l’attaccante “Orange”, finito nel dossier di Arsenal, Newcastle ed Everton: ricordiamo che il classe ’94 nativo di Moordrecht ha già vestito la maglia del Manchester United, in quello che si configurerebbe come un clamoroso ritorno in Oltremanica. Più defilata, invece, la Juventus, che deve prima sciogliere i nodi legati al futuro di Morata e Kean: se il futuro dello spagnolo sembra essere ancora all’ombra della Mole, discorso diverso per l’ex Psg, che non ha affatto convinto Max Allegri e potrebbe fare le valigie ad appena un anno di distanza dal suo ritorno in Italia.