Voti Roma-Feyenoord 1-0, Zaniolo goleador: Smalling e Rui Patricio eroici

Voti Roma-Feyenoord, l’analisi della prestazione fornita dai giallorossi nella finale di Conference League. Top e flop della compagine giallorossa.

Roma, è tempo di festeggiare. Il goal di Zaniolo permette alla Roma di matare il Feyenoord e mettere le mani sulla Conference League.

Pagelle Roma-Feyenoord
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Ottima la prova di Nicolò Zaniolo, che ha fatto il bello e il cattivo tempo, rendendosi protagonista di una prova concreta, e dall’alto dispendio energetico. Da autentico rapace d’area di rigore il controllo con il quale riesce ad eludere la pressione del difensore nell’azione del vantaggio; delizioso il tocco sotto da distanza ravvicinata. Prestazione super di tutto il pacchetto arretrato, a cominciare da Rui Patricio, che riesce ad eludere due super conclusioni con interventi che definire provvidenziali sarebbe solo un eufemismo. L’estremo difensore lusitano ci mette la pezza, e la faccia: esperienza, classe e qualità allo stato puro.

Voti Roma-Feyenoord, Smalling-Mancini-Ibanez da sballo

Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Come non citare, poi, le super prove dei tre centrali. Smalling guida i suoi, con una personalità e uno spirito di abnegazione da fuoriclasse cristallino, inattaccabile dal lavoro corrosivo del tempo. Di alta qualità l’assist con cui Mancini pennella una traiettoria dolcissima per Zaniolo, cattiva la prova di Ibanez: tutti e tre erigono una fortezza a tratti invalicabile. Si dà da fare, svariando molto su tutto il fronte offensivo, Tammy Abraham, che offre sovente soluzioni in verticali interessanti. Tengono gli esterni e i due incontrasti: salvifici gli ingressi in campo di Veretout e Spinazzola. Come sempre, olio su tela la prova di Lorenzo Pellegrini.

ROMA (3-4-2-1) Rui Patricio 8, Mancini 7,5, Smalling 8, Ibanez 7,5, Karsdorp 6 (’88 Vina s.v.), Cristante 6,5, Mkhitaryan s.v. (’17 Sergio Oliveira 6), Zalewski 6,5 (’66 Spinazzola 6,5, L.Pellegrini 7, Zaniolo 8 (’66 Veretout 6,5 , Abraham 7 (’88 Shomurodov s.v.).