Calciomercato Roma, 45 milioni e il top player per Zaniolo: Pinto frena la Juve

L’attaccante della Roma è da tempo uno degli obiettivi di calciomercato dei bianconeri che stanno spingendo per prenderlo in queste settimane

Nuovo giro altra corsa per Nicolò Zaniolo che da mesi non ha ancora deciso cosa fare del suo futuro. Questo è ancora in bilico tra una possibile permanenza nella Capitale e un’altrettanto probabile partenza in bianconero. Le voci sul suo futuro hanno cominciato ad accumularsi soprattutto dopo la conferenza stampa post calciomercato invernale. In quell’occasione Tiago Pinto aveva affermato, forse con un eccesso di sincerità e trasparenza, che con le dinamiche moderne del calcio non si possono dare sicurezze riguardo il futuro dei calciatori. E quindi, anche di Zaniolo, che da diverso tempo è nel mirino dei bianconeri che non lo hanno mai lasciato sin dopo il suo arrivo in giallorosso qualche anno fa.

Calciomercato Roma zaniolo juventus
Nicolò Zaniolo esulta dopo il gol al Feyenoord ©LaPresse

Ha fatto scalpore qualche anno fa, infatti, il pizzino di Paratici lasciato in un ristorante, dove c’era il nome di Zaniolo in una che sembrava la lista della spesa per il calciomercato juventino. Da quel moment0 solo gli infortuni hanno fermato le mire dei bianconeri, che però sono tornati alla carica in questa stagione. Negli ultimi mesi sono stati diversi i tentativi per cercare di convincere la Roma a far partire il giocatore. Dalle contropartite alle offerte di prestito con il pagamento tra un anno, Federico Cherubini, uomo mercato dei torinesi, ha cambiato la sua strategia. E da Moise Kean, Weston McKennie e Arthur Melo, si è passato a un’offerta di prestito oneroso con obbligo di riscatto tra un anno.

Calciomercato Roma, la richiesta di Pinto frena la Juventus

Calciomercato Roma zaniolo juventus
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, poi, la Juventus sta trovando i soldi per arrivare a Zaniolo grazie a De Ligt. Il Bayern infatti sta cercando di prendere l’olandese per 70 milioni. Se l’affare andasse in porto i bianconeri avrebbero i soldi per Nicolò, che vorrebbero in prestito oneroso di 10 milioni, più 30 dopo un anno e il cartellino del Primavera Filippo Ranocchia. Pinto, invece, ha fatto una contro offerta: 45 milioni e il cartellino di Zakaria, l’unico profillo veramente cercato a gennaio, come ha confessato il gm.