Calciomercato Roma, Pinto tradito dal grande alleato

Calciomercato Roma, Pinto tradito dal grande alleato. Tutti gli aggiornamenti dalla Francia.

A pochissimi giorni dall’inizio di un campionato più che atteso, nella Capitale così come in tante altre città di Italia, nel quartier generale di Trigoria stanno continuando le valutazioni circa quelle che dovranno essere le limature finali per poter affrontare nel migliore dei modi un campionato sul quale sono state ricucite aspettative molto importanti.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto ©LaPresse

Senza utopismi o voli pindarici, bisognerà però affrontare la stagione con la consapevolezza di essere migliorati e di poter contare ancora sulla grande leadership e capacità di mister Mourinho ma al contempo di non doversi abbandonare a facili entusiasmi che rischierebbero di risultare dannosi. Piuttosto, si apprezzino i grandi sforzi fatti dai Friedkin e da Tiago per accontentare José, in attesa di comprendere quelle che potranno essere poi le decisioni finali in queste ultime settimane di mercato.

Come più volte evidenziato, infatti, manca ancora qualche piccolo aggiustamento per poter considerare la rosa della Roma pressoché al completo, al netto della consapevolezza che nessuna squadra potrà definirsi perfetta o priva di difetti. Ora come ora, una volta aver visto gli addetti ai lavori intervenire laddove fosse maggiormente necessario, resta da lavorare sugli ultimi dettagli, sovente fondamentali per poter portare a successo e grandi trionfi.

Calciomercato Roma, il grande alleato di Pinto vuole Bailly

Calciomercato Roma
Eirc Bailly ©LaPresse

Se Dybala e Wijnaldum hanno infatti corroborato qualità e profondità dello scacchiere, è altresì giusto evidenziare come manchi nella Roma ancora un difensore centrale che possa rendere il reparto arretrato una regione satura e numericamente ben calibrata. Ai tre titolarissimi, oggi, fa compagnia il solo Marash Kumbulla e per tale motivo si sta valutando una serie di giocatori che risultino non solo funzionali ma il cui approdo rispetti l’esigenza dei Friedkin di rientrare in determinati paletti finanziari.

Da qualche tempo, è spuntato nuovamente il nome di Eric Bailly, già allenato da Mourinho ai tempi del Manchester United e ormai in una posizione di subalternità tra le fila dei Red Devils. Stando a quanto riferisce l’autorevole Equipe, però, sulle sue tracce si sarebbe mosso nuovamente il Marsiglia.

I francesi hanno infatti ripreso i contatti con l’ivoriano da circa quindici giorni. Su di lui figura anche il Monaco, disposto però a prelevarlo solo in prestito secco. L’intenzione di Longoria è quello di rinforzare la difesa con la saggezza e le qualità del ventottenne, anticipando di fatto quella Roma con la quale, in questi ultimi anni, sono state concluse diverse operazioni in sinergia.