Infortunio Di Maria: le condizioni dell’argentino in vista di Juve-Roma

Infortunio Di Maria: le condizioni dell’argentino – che ha esordito in Serie A segnando un gol al Sassuolo – in vista della sfida con la Roma.

Angel Di Maria è stato subito decisivo nella prima partita di Serie A giocata con la nuova maglia della Juventus, che nella terza giornata di campionato affronterà la Roma in un big match già molto atteso nonostante per i giallorossi ci sia prima da pensare ai tre punti da conquistare lunedì prossimo contro la Cremonese.

Infortunio Di Maria
Di Maria©LaPresse

L’esterno offensivo argentino ha segnato il primo gol della partita vinta 3-0 dalla Juventus contro il Sassuolo, in cui ha poi messo a segno anche un assist per Vlahovic autore di una doppietta (l’altro gol del serbo è stato segnato su rigore).

Di Maria ha però poi lasciato il campo toccandosi l’adduttore sinistro e scuotendo il capo mostrando molta preoccupazione. L’allenatore bianconero Allegri lo ha sostituito con Fabio Miretti. Il “Fideo” è uscito tra gli applausi scroscianti dello “Stadium”.

Infortunio Di Maria: oggi gli esami

Infortunio Di Maria
Allegri©LaPresse

A fine partita Allegri ha parlato delle condizioni dell’argentino: “Angel ha sempre una faccia un po’ così: il problema all’adduttore l’ha avuto anche una settimana fa. Forse avrei fatto meglio a toglierlo dopo il 3-0. Non sono preoccupato, vediamo cosa diranno gli esiti degli esami: sono cose che possono capitare. Faceva molto caldo, c’era molta tensione: il dispendio di energie è stato importante”.

Per Di Maria si tratta di un problema all’adduttore della coscia sinistra, oggi sosterrà gli esami per valutare l’entità del problema. A serio rischio c’è la prossima partita di campionato contro la Sampdoria, ma ci sarà da aspettare l’esito degli esami per capire se sarà sicuro di recuperare per il big match della terza giornata contro la Roma.

In giornata si capirà così se i bianconeri oltre a Szczesny e Pogba dovranno fare a meno contro i giallorossi anche del nuovo acquisto Di Maria.