Calciomercato Roma, basta rinvii: interviene Mourinho

Calciomercato Roma, basta rinvii: interviene direttamente José Mourinho per dare un’accelerata all’operazione

Basta rinvii e temporeggiamenti. Mourinho – secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport in edicola questa mattina – ha deciso di intervenire direttamente sulla questione per dare un’accelerata decisiva a quella che potrebbe essere l’operazione per far arrivate Andrea Belotti a Trigoria. Si è stancato lo Special One, che dopo la gara contro la Salernitana ha espressamente richiesto un attaccante che possa dare il cambio a Tammy Abraham. Il nome si sa già da tempo ed è quello dell’ex attaccante del Torino attualmente svincolato che ha deciso, inoltre, di rifiutare l’offerta sicuramente importante sotto l’aspetto economico del Galatasaray : vuole solamente i giallorossi.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

Il suo arrivo, come sappiamo tutti,  è legato all’uscita di almeno uno tra Felix e Shomurodov. E se per il primo i contatti ci sono stati e anche in maniera interessante nella giornata di ieri, per il secondo l’unica soluzione è quella del Bologna. Che vuole l’uzbeko a tutti i costi. Un amore ricambiato da parte del giocatore, che sarebbe ben contento di poter giocare di più nel corso di questa stagione.

Calciomercato Roma, interviene Mourinho

Shomurodov Calciomercato Roma
Eldor Shomurodov ©LaPresse

Pinto vorrebbe cedere il giocatore in prestito inserendo l’obbligo di riscatto a tutti i costi. Il Bologna invece potrebbe sì accettare questa formula, ma solamente se alla fine della stagione si materializzassero determinate condizioni. Due linee parallele quindi tra il gm giallorosso e la società di Mihajlovic, che probabilmente non s’incontreranno mai. Da qui l’intervento dello Special One affinché il proprio dirigente vada incontro a quelle che al momento sono le condizioni del club emiliano e poter così abbracciare Belotti.

Il Bologna, secondo il Corriere, potrebbe anche decidere da un momento all’altro di abbandonare la pista Shomurodov e andare verso altre idee. Per questo il tempo stringe, e serve una mezza marcia indietro di Pinto.