Calciomercato Roma, rivoluzione a centrocampo: piano a due fasi

In principio fu Granit Xhaka: il primo rinforzo chiesto da José Mourinho alla Roma fu il nazionale svizzero dell’Arsenal, mai arrivato in giallorosso. Il destino non è stato clemente con lo Special One per quanto riguarda il centrocampo: l’infortunio di Wijnaldum ha complicato i suoi piani e il reparto è ancora corto o comunque non bene assortito, vista la difficile coesistenza di Matic e Cristante ammessa dallo stesso allenatore portoghese. Il piano del general manager Tiago Pinto presenta due fasi.

GUARDA IL VIDEO ISCRIVENDOTI AL CANALE TELEGRAM di ASROMALIVE!