Dimissioni Mourinho: “Deve andare via”

Il tecnico della Roma José Mourinho negli ultimi giorni è finito al centro di un ciclone e arriva l’annuncio in diretta: “Deve andare via”

Negli ultimi giorni attorno alla figura di José Mourinho si è scatenato un vero e proprio ciclone. Tra le parole nei confronti di Vincent Candela e una Roma che continua a mostrare fragilità importanti, lo ‘Special One’ inizia a essere discusso nella capitale. Il tecnico giallorosso è tornato a parlare nel post partita contro il Genoa e sicuramente ha fatto capire che anche il rapporto con Tiago Pinto non è roseo al momento.

Dimissioni Mourinho: "Deve andare via"
José Mourinho, allenatore della Roma José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

Domani c’è il match contro la Fiorentina e vedremo se lo ‘Special One’ farà ricredere chi lo critica. Nel frattempo in diretta radiofonica arriva un annuncio importante sul futuro del tecnico giallorosso. Dimissioni ritenute addirittura necessarie.

Roma, Sabatini su Mourinho: “Deve chiedere di andare via”

Il futuro di José Mourinho è stato spesso messo in discussione negli ultimi tempi, tra la panchina della nazionale portoghese e quella brasiliana che sono state accostate al profilo dello ‘Special One’. In più gli ultimi casi legati a Candela e Tiago Pinto sicuramente non hanno aiutato il tecnico portoghese a togliersi dal ciclone mediatico.

Dimissioni Mourinho: "Deve andare via"
José Mourinho, allenatore della Roma José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

In diretta ai microfoni di ‘Radio Radio’ il giornalista Sandro Sabatini ha affermato: “Mourinho deve essere più chiaro. Se questa squadra non la reputa alla sua altezza deve uscire allo scoperto e chiedere lui di andare via”. Parole chiare da parte del giornalista che sembrano portare a una sola soluzione per lo ‘Special One’ viste le continue critiche riguardanti il mercato e non solo, ovvero quella delle dimissioni. Da qui a fine stagione sicuramente si andrà ancora avanti insieme, ricordando che il tecnico portoghese ha un contratto fino al 2024 con la Roma. Poi a fine stagione si tireranno le somme, sia per i risultati ottenuti che per la situazione con Pinto e la volontà di Mourinho di proseguire l’avventura in giallorosso o meno. Ora serve però ritrovare la tranquillità che sembra persa.