Futuro Zaniolo: ribaltone De Zerbi, 25 milioni subito e nuova priorità

Futuro Zaniolo, ribaltone De Zerbi: il tecnico chiede di investire 25 milioni di euro subito. Il Brighton sembra avere una nuova priorità

La Roma cercherà in tutti i modi, da qui alla fine di questa sessione di mercato, di cedere Zaniolo. Il giocatore ha chiesto di essere lasciato andare a Pinto ovviamente spera di ricevere delle offerte allettanti per il tesserato giallorosso. Ieri Mourinho, dopo la vittoria contro lo Spezia in trasferta, ha detto la sua: vale a dire che secondo lui, Nicolò, il prossimo 1 febbraio sarà ancora a Trigoria. Da separato in casa, però. Ma questo lo Special One ovviamente non l’ha detto.

Futuro Zaniolo: ribaltone De Zerbi, 25 milioni subito e nuova priorità
De Zerbi – Asromalive.it

Sono tante, comunque, le piste, che in questo momento vengono battute per Zaniolo: soprattutto in Premier League dove ci sarebbero Tottenham, West Ham, ma anche Brighton. Questi ultimi sono allenati da De Zerbi, un tecnico che avendolo visto da vicino in Serie A conosce molto bene Zaniolo e che per accedere con una squadra sicuramente non delle più forti, alle prossime coppe europee, lo potrebbe volere all’interno della sua rosa.

Futuro Zaniolo, De Zerbi vuole il difensore

Certo, al momento, secondo quanto riportato dal The Athletic, le idee di De Zerbi sembrano diverse. Il tecnico italiano avrebbe chiesto uno sforzo economico alla sua società, di almeno 25 milioni di euro, per prendere il difensore centrale sinistro Mykola Matviienko, che l’ex Sassuolo conosce bene visto che lo ha allenato nella sua esperienza allo Shakhtar Donetsk.

Futuro Zaniolo: ribaltone De Zerbi, 25 milioni subito e nuova priorità
Zaniolo – Asromalive.it

Insomma, le priorità da quelle parti sembrano altre e pensare che ci possano essere due investimenti per un totale di 50 milioni di euro – perché più o meno è la stessa cifra che chiede Pinto per Zaniolo – appare impensabile. Matviienko, inoltre, in questo momento è anche a Londra visto che ha un paio di giorni di vacanza. La sua presenza in Inghilterra non sarebbe collegata a questa possibile trattativa. Ma chissà, da qui alla fine di gennaio le cose potrebbero cambiare.