Taylor colpisce ancora: arriva un’altra squalifica per frasi ingiuriose

Non c’è pace per Anthony Taylor. L’arbitro al centro delle polemiche dell’ultima finale di Europa League, torna protagonista di un provvedimento disciplinare.

Prosegue senza soluzione di continuità il periodo controverso per Anthony Taylor che, per l’ennesima volta, si trova al centro delle polemiche.

L’abritro Anthony Taylor (foto Ansa.it) – Asromalive.it

Questa volta, non è l’arbitro in sé ad aver commesso un nuovo errore, ma sono giunte le conseguenze per uno dei ds delle squadre penalizzate dalla direzione di Taylor, che avrebbe insultato pesantemente l’ormai celebre arbitro di Siviglia-Roma.

Il rigore concesso e gli insulti ricevuti

Probabilmente, ricorderete il rigore inesistente che il fischietto inglese concesse in Newcastle-Wolverhampton del 28 ottobre, a favore dei padroni di casa… Ecco, in quell’occasione, che ormai è soltanto una delle numerose polemiche accumulate da Taylor, Matt Hobbs, direttore sportivo del Wolverhampton, ebbe un plateale sfogo nel post partita, durante il quale definì Taylor “absolutely f****** useless” (“assolutamente inutile”). Adesso, a più di un mese da quella dichiarazione senza filtri, Hobbs è stato punito, con una squalifica di un turno.

Taylor in finale di Europa League (foto Ansa.it) – Asromalive.it

Attualmente, Taylor è tornato ad arbitrare nella massima Lega inglese, ma, proprio a causa di quella nefasta decisione compiuta a fine Ottobre, l’arbitro fu costretto a retrocedere nella Championship per una giornata, ovvero quella che corrisponde alla Serie B inglese. C’è anche da evidenziare come, a differenza della finale di Europa League, in cui Taylor semplicemente incanalò una serie di decisioni al limite del ridicolo, nella partita di Premier che costò a Taylor la temporanea retrocessione, il Var non fornì il minimo supporto, non richiamando il fischietto al monitor e, quindi, condannandolo ad affrontare da solo sia la gogna mediatica, che le conseguenze professionali.

Impostazioni privacy