Sarri come Mourinho, il giochino si è rotto: “Non reagiscono più”

Mourinho come Sarri, questa è stata la sentenza in diretta di Massimo Caputi che da oggi conduce un nuovo programma su TVPLAY

Da oggi su TVPLAY è partito un altro spazio: alle ore 12 di tutti i mercoledì ci sarà Massimo Caputi a dirigere un programma sportivo chiamato Tango. E nella prima uscita come ospite c’è stato Angelo Di Livio.

Mourinho stroncato in diretta: "Come Sarri"
Mourinho e Sarri (Lapresse) – Asromalive.it

Si è parlato ovviamente di tante squadre, e si è parlato ovviamente anche della Roma. Caputi, che ha seguito i giallorossi anche negli anni dell’ultimo scudetto, è sempre attento a quello che succede dentro gli spogliatoi delle squadre della Capitale, e ha azzardato un paragone assai importante: Sarri praticamente come Mourinho. Ma andiamo a vedere insieme qual è stato il pensiero declinato dal giornalista.

Mourinho come Sarri, le parole di Caputi

“Dopo tre anni con lo stesso gioco e la stessa metodologia di allenamenti alla Lazio potrebbe essersi rotto il giochino. Inoltre Sarri è molto intransigente, è come quello che è successo alla Roma con Mourinho, cioè che i giocatori non reagiscono più come prima, da Luis Alberto a Felipe Anderson”.

Mourinho stroncato in diretta: "Come Sarri"
Massimo Caputi (Lapresse) – Asromalive.it

La Lazio in questo momento sta vivendo un momento difficile, ma più che altro a noi interessa il pensiero di Caputi sulla Roma che, evidentemente, non è assai tranquillo. Il fatto che i giocatori non reagivano come prima forse inizia ad essere evidente anche a chi credeva il contrario, visto che da quando De Rossi si è seduto sulla panchina dei giallorossi le cose per diversi uomini sono cambiate. Ad esempio Pellegrini segna da tre match di fila, Karsdorp è un uomo quasi fondamentale nello scacchiere del tecnico e anche altri elementi che prima sembravano ormai quasi al passo d’addio potrebbero pure tornare utili il prossimo anno. Nuovi stimoli per tutti quindi. Con un cambio di marcia repentino, uno di quelli che molti sognavano ma che non tutti credevano potesse esserci.

Impostazioni privacy