Mourinho rinnegato e futuro alla Roma: l’annuncio non lascia dubbi

Bryan Cristante ha parlato nella conferenza stampa pre gara insieme al tecnico Daniele De Rossi: ecco le sue parole

È la vigilia della delicatissima sfida tra Roma e Feyenoord, nella quale i giallorossi si giocano il tutto per tutto per passare il turno, e per sperare di poter ripetere quanto di buono fatto lo scorso anno in questa competizione, dove Pellegrini e compagni, sotto la guida di José Mourinho, sono riusciti a giocarsi una storica finale nella notte di Budapest.

Bryan Cristante (Ansafoto) – Asromalive.it

Non c’è tempo però per pensare al passato, e la formazione capitolina è chiamata dunque alla vittoria davanti ad un Olimpico ancora una volta tutto esaurito. Riuscire a passare il turno potrebbe essere importantissimo non solo per la società, ma anche per mister De Rossi, che tra campionato e coppa si gioca la possibilità di un futuro nella capitale.

Proprio l’ex numero sedici è intervenuto quest’oggi nella conferenza stampa pre partita, nella quale era presente anche Bryan Cristante, che ha parlato oltre che della situazione in cui riversa il club anche del suo futuro.

Cristante e la voglia di restare a Roma: “Non sento necessità di muovermi”

Bryan Cristante è uno dei calciatori maggiormente migliorati nell’organico giallorosso. Ci sono sempre state grandi speranze su di lui, purtroppo deluse da alcune prestazioni sottotono nei primi anni nella capitale dovuti anche ad un drastico cambio di posizione in campo.

Nonostante questo l’ex Atalanta non si è mai tirato indietro, neanche davanti alle critiche, a volte molto pesanti, dei supporter romanisti. Oggi è un perno della squadra allenata da Daniele De Rossi, ed un vero e proprio leader nello spogliatoio, ed ha seduto affianco del mister nella conferenza stampa che precede il ritorno con il Feyenoord, ecco le sue parole:

“Negli ultimi anni il pubblico è sempre stato fondamentale, dobbiamo solo ringraziare tutti i tifosi per questa atmosfera incredibile. L’unico modo per ripagarli è vincere e passare il turno. Il mio nuovo ruolo con Paredes? Non è una scoperta, ma non c’è una grande differenza. Mi sono adattato a entrambi, con l’esperienza ho capito cosa richiede un ruolo o l’altro, sono gestioni diverse della palla, ma penso di saper gestire le diverse richieste. Non c’è problema”.

Bryan Cristante (Ansafoto) – Asromalive.it

Sul suo futuro ha poi aggiunto: “Io qui sono contento, ci sono da tanto. Mi trovo molto bene, sono concentrato sul fare bene adesso e raggiungere i nostri obiettivi di squadra. Non sento necessità di muovermi o spostarmi. Poi il calcio sappiamo com’è ma non ho questa esigenza”.

Impostazioni privacy