Riforma VAR, arbitri sotto controllo: annuncio UFFICIALE Fifa

Riforma VAR e arbitri nuovamente al centro dell’attenzione, la FIFA ha deciso e fissato la data: ecco l’annuncio UFFICIALE.

Da diversi anni a questa parte, forse a partire dai momenti inizialmente successivi alla sua nascita, il mondo calcistico si è distinto per una massiccia serie di discussioni e polemiche relative al VAR. Divenuta oggetto di attenzione già in precedenza, quando i discorsi erano rivolti alla sua eventuale introduzione, quella che era concettualmente immaginata come una sorta di “moviola in campo” ha saputo far parlare di sé non poco nel corso di questi ultimi anni.

Riforma Var
VAR (Lapresse) – asromalive.it

Ufficialmente introdotta in Serie A nel campionato 2017-2018, come tanti altri aspetti legati a questo sport, anche la VAR è andata incontro a numerosi cambiamenti, volti a limare un sistema e un modus operandi che consentano un’efficacia e una trasparenza sempre più evidenti. Al netto della scontentezza spesso palesata da tifosi di squadre diverse per episodi di differente natura, non possono essere negati gli aspetti in grado di rendere questo strumento un chiaro coadiuvante, seppur con la consapevolezza di dover ancora affrontare e superare limiti e situazioni peccanti in termini di chiarezza.

Nuova riforma Var, arbitri dotati di microfono e annuncio FIFA: si parte dalla Francia

Il mondo VAR è, come detto, andato incontro a numerosi cambiamenti nel corso del tempo e, proprio da questo punto di vista, non devono sfuggire le ultime novità relative alla possibilità di rendere questo strumento ancora più efficace. In Italia, gli sforzi in questa direzione sono stati compiuti anche con le spiegazioni di episodi controversi in diretta televisiva, con la presentazione limpida e integrale degli audio di confronto tra VAR e arbitro di campo.

Riforma Var
Consultazione VAR (Lapresse) – asromalive.it

Un passo in avanti certamente importante al quale potrebbero prossimamente aggiungersene degli altri, legati alle volontà della FIFA di dotare gli arbitri di microfoni, così da permettere loro di spiegare le decisioni del VAR in occasione degli episodi più delicati e controversi. Questa grande novità, riportata da L’Equipe, si limita per ora alla sola Francia, oggetto di attenzione da parte del direttore della DTA, Antony Gautier.

Quest’ultimo aveva già annunciato importanti novità a metà gennaio, dando consenso a sperimentare tale strumento, la cui applicazione dovrebbe avere inizio, sempre stando a quanto riferito, a partire dalla prossima primavera, in occasione degli spareggi della D1 Femminile francese. Il peso europeo e l’eventuale introduzione di tale novità anche in altre leghe e campionati sarà certamente, poi, oggetto di attenzione e di ulteriori aggiornamenti.

Impostazioni privacy