Rifiuto e via libera Roma, salta il grande ritorno

Rifiuto e via libera Roma, gran ritorno saltato: virata immediata da compiere verso altri obiettivi. Ecco gli ultimi aggiornamenti.

Se il periodo in casa Roma è stato molto intenso da diversi punti di vista nel corso dell’ultimo mese, bisogna altresì evidenziare come tante questioni stiano continuando ad attirare nobili ed elevate attenzioni tra le fila giallorosse. A far discutere, fino a qualche tempo fa, era stata la decisione dei Friedkin di affidare la squadra a Daniele De Rossi, subentrato ad interim ad un personaggio amatissimo come Mourinho, il cui allontanamento aveva generato dissapori e crepe all’interno di una cospicua fetta della tifoseria.

Roma
Dan e Ryan Friedkin (Lapresse) – asromalive.it

L’eterna riconoscenza nei confronti dello storico numero 16 era stata sin da subito in grado di lenire un addio doloroso e inaspettato, divenuto con il senno del poi inevitabile, come restituitoci dalle prestazioni e i punti ottenuti da Bove e compagni dopo la sconfitta arrivata in quel di San Siro contro il Milan, a metà gennaio. Fondamentale, adesso, provare a tenere la scia di un rendimento fin qui nobile ma che ha altresì palesato margini di miglioramento, sui quali lavorare per centrare i diversi obiettivi stagionali.

Da questi dipenderanno molte scelte dei Friedkin, alle prese con una pluralità di aspetti che hanno permesso nella giornata odierna di disambiguare anche la non poco chiacchierata vicenda relativa ad una presunta volontà di cedere la Roma. Le parole di Lina Soulokou sono state più che chiare, come riportatovi, e aumentano la consapevolezza verso le intenzioni della neonata proprietà americana di continuare a lavorare per far crescere la Roma.

Nuovo DS Roma, Liverpool snobbato: Edwards non vuole tornare

A tal fine, come si diceva, importanti decisioni sono attese ai piani alti di Trigoria, anche alla luce del calciomercato estivo e, più in generale, dall’apparecchiamento alle stagioni a venire che non potrà prescindere anche dalla disambiguazione del futuro di De Rossi. Tutto ciò, poi, senza dimenticare della non meno vexata quaestio che riguarda la vacuità attualmente lasciata da Tiago Pinto, un cui sostituto non è stato ancora annunciato.

Nuovo DS Roma
Stadio Anfield, Liverpool (Lapresse) – asromalibe.it

Dall’addio del GM, tanti nomi sono stati accostati alla Roma per quella che potrebbe essere una sempre più vicina entrata tra le fila dirigenziali. La giornata odierna è stata importante anche da tale punto di vista, con gli aggiornamenti che hanno riguardato la posizione di Modesto del Monza, prossima avversaria dei giallorossi in campionato. Tra i vari, come si ricorderà, era stato fatto però anche il nome di Michael Edwards, ex Liverpool corteggiato da nobili realtà dalla Premier League, tra cui gli stessi Reds.

Da quanto già emerso, Edwards cercherebbe un ruolo diverso rispetto a quello già ricoperto di direttore sportivo e nelle ultime ore parevano non poter essere escluse anche ipotetiche entrate nel club inglese come azionista. A fare chiarezza, però, è la penna del The Athletic, Simon Huges.

Stando a quanto riferito, infatti, Edwards non ha palesato alcun interesse nel fare ritorno al Liverpool e ciò ha generato una certa perplessità rispetto ai reiterai tentativi della proprietà di persuaderlo. Stando a quanto si legge, la soluzione ideale resta quella di cambiare obiettivo, evitando di perdere ulteriore tempo. Un monito che, stando così le cose, potrebbe, chissà, essere esteso anche alla stessa Roma.

Impostazioni privacy