Roma-Lazio, UFFICIALE: recupero lampo per il Derby

Roma-Lazio, UFFICIALE: i giocatori giallorossi sono tornati in campo a Trigoria per preparare il derby. Sorriso per De Rossi 

Dopo il pareggio di ieri contro il Lecce, che ha allontanato il quarto poco in classifica vista la vittoria del Bologna sulla Salernitana, la Roma di Daniele De Rossi in vista del derby di sabato pomeriggio contro la Lazio è tornata a lavorare a Trigoria.

Roma-Lazio, UFFICIALE: recupero lampo per il Derby
De Rossi (Lapresse) – Asromalive.it

Ci sarà Dybala, come ha confermato il tecnico ieri sera dopo la sfida del Via del Mare: la Joya ha ormai messo alle spalle i problemi che gli hanno fatto saltare la convocazione in nazionale e anche oggi si è allenato senza problemi in vista della stracittadina di sabato. E, dalle immagini che sono arrivate da Trigoria, e che sono visibili sul sito della Roma, c’è anche un altro recupero importante per Daniele De Rossi.

Roma-Lazio, Spinazzola c’è

Leonardo Spinazzola, assente ieri dal match contro il Lecce, è sceso in campo con il resto del gruppo. E siccome è martedì, e quindi in vista di sabato ci sono anche altri giorni di lavoro assai importanti, possiamo tranquillamente affermare che lo stesso sarà a disposizione contro i biancocelesti.

Roma-Lazio, UFFICIALE: recupero lampo per il Derby
Spinazzola, pronto al rientro per il derby (Lapresse) – Asromalive.it

Tutto ok anche per Renato Sanches e per Abraham: sia il centrocampista che il centravanti sono abili e arruolabili. Così come è sceso tranquillamente in campo anche Smalling, che si candida ad una maglia da titolare – sarà in ballottaggio con Huijsen – vista la squalifica di Ndicka che si è preso una giornata (ufficiale) da parte del giudice sportivo dopo l’ammonizione di ieri. Una Roma che ha lavorato serena nonostante i problemi che sono venuti fuori ieri nel match in Salento. Errori da parte di De Rossi di formazione, errori di chi è sceso in campo, errori anche dell’arbitro che non ha dato un rigore per il fallo subito da Zalewski. Però ormai questo è passato. C’è da pensare al derby. Che non è una partita come le altre.

Impostazioni privacy