Roma-Lazio, rivoluzione De Rossi: 6 cambi per il derby

Roma-Lazio, rivoluzione De Rossi: in vista del derby di sabato il tecnico giallorosso è pronto a cambiarne sei. Rientra Paulo Dybala!

Per il derby sarà una Roma diversa. Un vero e proprio ribaltone quello che piazzerà Daniele De Rossi per la sua prima stracittadina da allenatore. Rispetto alla gara contro il Lecce il tecnico ha in mente di ribaltare completamente la sua squadra. Sono sei i cambi previsti secondo il Corriere dello Sport in edicola questa mattina.

Roma-Lazio, rivoluzione De Rossi: 6 cambi per il derby
Dybala, pronto a tornare dal primo minuto (Lapresse) – Asromalive.it

Intanto non ci sarà Ndicka, squalificato, mentre tornerà Pellegrini che ovviamente si prenderà di nuovo il suo posto in mezzo al campo. Al posto del difensore ivoriano si dovrebbe rivedere Llorente (in ballottaggio comunque con Smalling) mentre a destra, vista la prestazione da 4 in pagella di Karsdorp si dovrebbe rivedere Celik dal primo minuto. A sinistra invece avanza la possibilità di vedere Spinazzola dal primo minuto, visto che ieri l’esterno si è allenato con il resto dei compagni. E siamo già a tre.

Roma-Lazio, le scelte di De Rossi

In mezzo al campo detto già di Pellegrini, che completerà il reparto insieme a Paredes e Cristante con Bove che tornerà ad accomodarsi in panchina, davanti ci dovrebbe essere il ritorno di Paulo Dybala dal primo minuti. Anche DDR lo ha confermato dopo la gara in Salento: la Joya è pronta a tornare ad illuminare.

Roma-Lazio, rivoluzione De Rossi: 6 cambi per il derby
Pellegrini, anche il capitano sarà in campo (Lapresse) – Asromalive.it

E chiude la rivoluzione l’ultimo avvicendamento sempre sulla prima linea: El Shaarawy dopo aver avuto un buon impatto contro il Lecce andrà a prendersi quella posizione ibrida tra la corsia mancina e più accentrata alle spalle di Lukaku. Una nuova Roma, totalmente diversa da quella di Pasquetta. Dall’altro lato invece, come vi abbiamo raccontato prima, doppio forfait quasi certo per Tudor: Lazzari non ci sarà sicuro, mentre è difficile vedere Zaccagni in campo dopo che ieri è uscito dal campo con le stampelle per via di una distorsione alla caviglia. 

Impostazioni privacy